Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità mercoledì 23 settembre 2015 ore 17:45

Toscana energia, dipendenti con l'incubo Jobs act

Servizio di Tommaso Tafi

Quattro ore di sciopero sotto al Comune e 400 dipendenti sul piede di guerra. Colpa delle gare per la gestione gas che si terranno anche in Toscana



FIRENZE — La norma che regola i bandi di gara prevede che le aziende vincitrici siano obbligate a riassorbire i vecchi dipendenti ma con i nuovi contratti a tutele crescenti. Questo per i dipendenti significherebbe rinunciare agli scatti d'anzianità maturati e non solo.

Diverse aziende che operano nel settore, hanno già dichiarato l'intenzione di mantenere i contratti preesistenti mentre Toscana Energia ad oggi si è rifiutata di accettare questo accordo. Così i dipendenti hanno indetto uno sciopero di quattro ore e hanno manifestato sotto alla sede del Comune di Firenze, che è anche azionista di maggioranza.

Oltre a quello dei diritti acquisiti esiste un problema che riguarda i contributi previdenziali versati. I lavoratori con il vecchio contratto, essendo dipendenti pubblici, versavano i contributi all'Inpdap, ed il passaggio ad un'impresa privata comporterebbe per loro l'obbligo a procedere con una ricongiunzione a titolo oneroso per poter accedere alla pensione.

In soccorso dei lavoratori si è schierata la segretario generale della Cgil Susanna Camusso che ha invitato le aziende a garantire la continuità dei rapporti di lavoro..


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno