Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE15°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, Giornata Mondiale delle Api: da piazza del Popolo a Villa Pamphilj arrivano gli «spacciatori» di semi di fiori

Attualità giovedì 07 dicembre 2023 ore 15:31

Giovanisì in tour, seconda fase per 9.300 studenti

Un gruppo di studenti raggiunti dal camper Giovanisì. Al centro, in piedi, il presidente Giani
Un gruppo di studenti raggiunti dal camper Giovanisì. Al centro, in piedi, il presidente Giani

Sono state 29 le tappe toscane raggiunte dal camper che porta l'iniziativa della Regione sui territori e che ha percorso più di 6mila chilometri



TOSCANA — E' di 9.300 studenti toscani incontrati in 29 tappe per raggiungere le quali il camper ha percorso oltre 6mila chilometri il bilancio della seconda fase della campagna Giovanisì in Tour, l'iniziativa che porta il progetto regionale per l'autonomia dei giovani direttamente dai destinatari del progetto.

I ragazzi incontrati sono studentesse e studenti di 465 classi toscane, raggiunti dal camper fra Aprile scorso a oggi in tutte le province. A bordo del mezzo su ruote, la Regione ha raggiunto le ragazze e i ragazzi per far conoscere le opportunità che l’istituzione offre per la loro crescita e autonomia sul fronte dello studio, del lavoro e della formazione.

Lo scorso 4 Dicembre, all'Istituto Benedetto Varchi di Montevarchi l’ultima delle tappe di questa seconda fase avviata con l’inizio del nuovo anno scolastico e contraddistinta anche da molte 'soste' speciali come quelle del 21 Ottobre al Next Generation Fest di Firenze e del 10 Novembre al Salone dell'orientamento di Montecatini Terme.

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha sottolineato l'importanza di accorciare le distanze fra istituzioni e società civile, giovani in particolare in questo caso: "La Regione stessa esce dalle proprie mura e si mostra ancora più vicina alle persone”, ha detto. 

E poi c'è l'aspetto delle capacità digitali della campagna, e i numeri social parlano da soli: oltre 1 milione e mezzo di views su Instagram, Tik Tok, Facebook, X e Youtube dei video teaser che raccontano le tappe attraverso le voci dei giovani partecipanti, e circa 250mila utenti raggiunti attraverso post, stories e videoclip.

“La Toscana si sta impegnando molto in questi anni per sostenere l’autonomia e la partecipazione di ragazze e ragazzi – osserva l’assessora a istruzione, formazione, lavoro, università e ricerca Alessandra Nardini - e questo tour è uno strumento efficace per far conoscere le misure che come Regione finanziamo e mettiamo in campo. È fondamentale che studentesse e studenti possano scegliere la propria strada consapevoli e informati, seguendo i propri sogni e le proprie inclinazioni”.

La app per conoscersi meglio

Durante le tappe, gli studenti sono stati interpellati attraverso Mentimeter, app di sondaggistica utilizzata durante gli incontri che permette di avere feedback in tempo reale. Sono state analizzate le risposte di 6.100 studenti. 

I dati, oltre a favorire una reciproca consapevolezza fra i giovani rispetto a idee e prospettive di vita, testimoniamo che in media il 37% non ha ancora le idee chiare sul futuro. Oltre il 53% dei partecipanti dopo la scuola vorrebbe proseguire gli studi, il 23% invece vorrebbe iniziare a lavorare, il 4% fondare una propria attività. 

Infine l’86% dei partecipanti dichiara di trovare giusto che la Regione investa tempo e risorse a supporto delle nuove generazioni.

All’insegna del claim “In viaggio per il tuo presente” e con l’I Care di Don Milani come messaggio ispiratore, il tour riprenderà a metà Gennaio 2024. Ogni tappa continuerà a caratterizzarsi con il consueto format suddiviso in più slot dalla durata di circa 20 minuti per coinvolgere più classi contemporaneamente, prevedendo anche uno scambio di idee con gli studenti rivolto a condividere obiettivi, ambizioni e sogni, raccogliere le loro proposte per la Toscana, incentivare la partecipazione attiva alla vita democratica.

Tutti i protagonisti

“Giovanisì in tour” è organizzato dalla Presidenza della Regione Toscana e Giovanisì ed è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio civile universale). 

ll percorso vede la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, Upi Toscana e Anci Toscana. Del team del camper, insieme allo staff di Giovanisì, fa parte anche l’associazione Lo Stanzone delle Apparizioni, gruppo di formatori, provenienti dal mondo del teatro.

Nasce anche grazie al dialogo avviato durante il percorso partecipativo sul territorio compiuto nei mesi scorsi che ha coinvolto oltre 500 rappresentanti degli studenti e delle studentesse da oltre 160 scuole superiori toscane, eletti nei Consigli d’istituto, nelle Consulte provinciali e nel Parlamento regionale.

Per il camper si ringrazia: Asl Toscana centro, Confartigianato Imprese Firenze, Fondazione Cr Firenze, Lamberet, Oitaf - Osservatorio Interdisciplinare Trasporto Alimenti e Farmaci, Orion, Toscandia e Vangi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, accusata di omicidio volontario, lavorava a bordo. L'allarme è stato lanciato dai colleghi che hanno trovato il bambino senza vita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca