Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:55 METEO:FIRENZE21°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 17 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ciclista sfiorato dal treno si salva per un pelo. La sua bici è stritolata
Il ciclista sfiorato dal treno si salva per un pelo. La sua bici è stritolata

Attualità lunedì 01 aprile 2024 ore 17:30

Giù le bollette ma aumentano i call center aggressivi

Arera e AgCom rilanciano la campagna contro le telefonate insistenti e ingannevoli: "Aumento che coincide con il passaggio al mercato libero"



TOSCANA — Le bollette in calo del 19,8% per il secondo trimestre del 2024, come spiegato nell'ultimo aggiornamento trimestrale per i clienti non vulnerabili effettuato da Arera, non placano l'atteggiamento aggressivo di alcuni call center.

Proprio per questo, la stessa Autorità di regolazione per Energia, Reti e Ambiente ha deciso di rilanciare la campagna "Difenditi così", organizzata insieme all'AgCom per fornire consigli e informazioni per difendersi dall’insistenza o dalla scorrettezza di alcuni call center.

"La ripresa della campagna si è resa necessaria in seguito all'aumento della pressione dei call center in vista della fine tutela - hanno spiegato da Arera in riferimento al passaggio obbligatorio al mercato libero - una fase in cui sarà di cruciale importanza fornire ai consumatori uno strumento importante per contrastare le telefonate commerciali per la vendita di contratti".

Come spiegato da Arera, le segnalazioni, giunte anche dalle associazioni dei consumatori, spaziano da una generica insistenza delle telefonate, a offerte incomplete o false, a registrazioni non esplicite, fino a presunte telefonate fatte a nome delle stesse autorità.

La campagna verrà diffusa attraverso uno spot televisivo e radio negli spazi Rai messi a disposizione dal Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri e nei canali social di Arera e AgCom. Sul sito di riferimento www.difenditicosi.it si possono trovare le indicazioni sui diritti dei consumatori e sulle segnalazioni più ricorrenti raccolte dalle due autorità. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno