Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Kiev, tra le bandierine ai caduti e l’appello agi alleati: «Mandate armi e munizioni»

Attualità lunedì 10 luglio 2023 ore 14:55

Grano toscano decimato dalle bizze del meteo

Via alle mietiture ma la raccolta vede una netta decrescita a causa delle abbondanti piogge delle ultime settimane



TOSCANA — A pieno regime una delle mietiture più complicate di sempre. L’arrivo finalmente della bella stagione ha messo in moto le trebbiatrici nelle campagne toscane dopo che il maltempo e le piogge abbondanti delle ultime settimane avevano impedito l’accesso ai terreni.

Le prime verifiche confermano le preoccupazioni della vigilia: si raccoglierà meno tra il 5% ed il 10% per il grano duro e del 10% per il grano tenero a causa principalmente di rese inferiori dovute alle eccessive precipitazioni che hanno “slavato” le spighe ma anche dei diffusi fenomeni di allettamento. Gli effetti di una pazza primavera non hanno risparmiato nemmeno la cerealicoltura.

A tracciare un primo bilancio della mietitura sono Coldiretti Toscana e Consorzi Agrari d’Italia – Consorzio del Tirreno quando in regione le operazioni di raccolta hanno già interessato più di un terzo degli oltre 90 mila ettari seminati a frumento duro e tenero. “La stagione era partita benissimo con fioriture belle e copiose. Poi è successo quello che nessuno di noi si aspettava a maggio con il 65% in più di precipitazioni rispetto alla media storia accompagnate da frequenti perturbazioni, anche violente, che hanno compromesso la maturazione regolare delle spighe. – spiegano Coldiretti Toscana e CAI Consorzio del Tirreno - L’andamento delle rese è molto variabile da area ad area e a seconda del periodo di semina. La qualità della materia prima, in un contesto così complicato che deve fare i conti con un quadro internazionale terremotato dallo stop all’accordo sul grano tra Ucraina e Russia, premierà ulteriormente i produttori”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno