Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:FIRENZE21°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 09 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Olivia Newton John: la trasformazione nel finale di «Grease»

Politica lunedì 27 giugno 2022 ore 11:21

Il centrodestra governa in 7 capoluoghi toscani su 10

Schede elettorali
Schede elettorali

A livello nazionale il centrosinistra ha vinto le amministrative 2020 aggiundicandosi 7 capoluoghi-simbolo ma, in Toscana, è andata diversamente



TOSCANA — A livello nazionale il campo largo lanciato dal segretario del Pd Enrico Letta ha indubbiamente vinto queste amministrative 2022, con 7 Comuni-simbolo conquistati dal centrosinistra: Parma, Monza, Verona, Alessandria, Cuneo, Piacenza, Catanzaro, a cui si è aggiunta in Toscana, Carrara che ha eletto nuova sindaca Serena Arrighi con il 57% delle preferenze. Ma proprio la Toscana è diventata il premio di 'consolazione' del centrodestra che ha vinto in due dei tre capoluoghi al voto: Lucca, strappata al centrosinistra con Mario Pardini, e Pistoia con la netta ricoferma al primo turno di Alessandro Tomasi. Salgono così a 7 i capoluoghi amministrati dal centodestra in Toscana: oltre a Lucca e Pistoia, anche Siena, Grosseto, Arezzo, Pisa, Massa. I restanti 3, governati dal centrosinistra, sono Firenze, Prato e Livorno.

“Una forte delusione per Lucca, dove il nostro candidato non sarà sindaco per pochi voti e una grande soddisfazione per il risultato oltre ogni aspettativa di Carrara - ha scritto la segretaria del Pd Toscana Simona Bonafé in una nota - Sapevamo essere entrambe sfide aperte e lascia l’amaro in bocca la vittoria della destra a Lucca, nonostante un percorso lineare che ha visto elezioni primarie per la scelta del nostro candidato sindaco. Lucca storicamente è una città contendibile sul filo di pochi voti: già cinque anni fa il centrosinistra aveva vinto con uno stretto margine. A Carrara invece Serena Arrighi riporta il Pd e il centrosinistra al governo della cittá con un consenso eccezionale. Vengono premiate la coerenza e la serietà della candidata, del Pd e di tutti coloro che hanno mantenuto il punto sulle idee davanti a una aggregazione avversaria inedita di partiti di destra e non solo. Faremo una analisi approfondita di questa tornata amministrativa già nella segreteria convocata per oggi e nella prossima direzione”.

"Con il successo al primo turno di Alessandro Tomasi a Pistoia e la vittoria di Mario Pardini a Lucca il centrodestra in Toscana amministra ad oggi sette capoluoghi di provincia su dieci - ha commentato invece Marco Landi, consigliere regionale della Lega e portavoce dell'opposizione nel Palazzo del Pegaso - E se i successi degli anni 2015/2018 potevano essere anche imputati alle divisioni nel centrosinistra, le riconferme ottenute ad Arezzo, Grosseto, Pistoia sono la prova provata dell’apprezzamento dei cittadini nei confronti delle giunte di centrodestra. Amministrare bene i comuni, così come stiamo dando dimostrazione, e proporci uniti e compatti sono elementi determinanti per raggiungere la vittoria e dare una prospettiva diversa ai nostri territori. Questo è il segnale che dobbiamo prendere in considerazione in vista dell’importante appuntamento del 2023, quando si voterà a Massa, Pisa e Siena. Nonostante i soliti tentativi di demonizzare gli avversari, il centrosinistra incassa un’altra sconfitta, a dimostrazione che la Toscana feudo inespugnabile del PD non esiste più".



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una vettura contromano sulla Firenze Pisa Livorno si è scontrata con altre due automobili. Cinque persone sono rimaste ferite nell'incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca