Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:57 METEO:FIRENZE16°28°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Urla e paura: un grosso squalo davanti alla spiaggia di Gran Canaria

Attualità mercoledì 24 aprile 2024 ore 17:40

Traffico da bollino rosso per i ponti di primavera

traffico

Sospensioni alla circolazione per i mezzi pesanti, rimozione dei cantieri e presidi a quelli inamovibili: ecco date, itinerari e orari a rischio



TOSCANA — Traffico da bollino rosso sulle strade toscane e italiane per le giornate dei ponti di primavera. Il bollettino Anas annuncia come momenti di massima criticità la mattinata di domani e i pomeriggi di domenica 28 Aprile e 5 Maggio per i rientri.

La circolazione dei mezzi pesanti sarà sospesa domani 25 Aprile, domenica 28, mercoledì 1 Maggio e domenica 5 Maggio dalle 9 alle 22.

I flussi più intensi sono attesi in Toscana, Lazio, Campania, Liguria, Puglia e Abruzzo lungo gli itinerari da e verso le mete tradizionalmente preferiti in queste giornate: città d'arte e località balneari.  

Anasi ha varato un piano di alleggerimento dei cantieri: da giovedì 25 Aprile a lunedì 6 Maggio, la società del Polo infrastrutture del Gruppo Fs Italiane sulla propria rete stradale e autostradale ha deciso di rimuovere 564 cantieri, il 56% del totale, con l’obiettivo di limitare disagi alla circolazione e garantire una viabilità più fluida.

Sui restanti 459 cantieri inamovibili Anas ha previsto per i giorni di maggior traffico un programma di percorsi alternativi per le tratte più critiche. Durante l’intero periodo sarà aumentata la sorveglianza e garantita la presenza costante del personale per un totale di 250 persone impegnate su strada, oltre 230 nelle sale operative. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno