Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:15 METEO:FIRENZE17°30°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte e la crisi elettorale dei Cinquestelle. Ma che c’entra il governo Draghi?

Attualità lunedì 04 marzo 2024 ore 16:45

Tre milioni in più alla rigenerazione di comunità rurali

campagna

La nuova iniezione di risorse porta a 10 milioni la dotazione da redistribuire fra i Gruppi d'azione locale per finanziare 47 progetti



TOSCANA — Tre milioni in più alla rigenerazione di comunità locali per rivitalizzare l'economia rurale: la nuova iniezione di risorse da parte della Regione Toscana sulla misura 19 - Leader del Programma di sviluppo rurale (Psr) porta a 10 milioni la dotazione da redistribuire fra i Gal (Gruppi di azione locale) che così avranno nuovi piani finanziari per i Progetti di rigenerazione delle comunità.

Il via libera al nuovo stanziamento è stato approvato dalla giunta regionale su proposta della vicepresidente Stefania Saccardi. La cifra rappresenta un sesto dei fondi previsti per l’intera programmazione 2014/2022, e riesce a finanziare 47 proposte progettuali.

L’azione specifica “Progetti di rigenerazione delle Comunità” (PdC) si pone come obiettivo principale il favorire le comunità locali nel sostenere servizi collettivi e l’economia rurale toscana, cercando di limitare gli effetti derivati dall’emergenza Covid-19 e fornendo una risposta ai seguenti fabbisogni locali:

  • sostenere lo sviluppo di servizi ecosistemici, iniziative di economia circolare e bioeconomia
  • sostenere i settori più colpiti dalle conseguenze delle scelte effettuate per il contenimento della pandemia
  • sviluppare una migliore qualità della vita nelle aree rurali, attraverso la creazione di servizi per la popolazione e iniziative in ambito sociale, socioculturale e produttivo.

“Grazie alla sinergia tra Regione e Gal - dice la vicepresidente e assessora all’agroalimentare Saccardi - che ha permesso di adottare un metodo di lavoro innovativo, basato su un forte coordinamento, sia tra Gal sia tra questi e Regione Toscana, abbiamo predisposto uno schema di bando comune a tutti i Gal partecipanti, mantenendo comunque particolari elementi di specificità, tipici dei singoli territori Leader. Questa aggiunta di risorse permette di scorrere le graduatorie e finanziare altri 47 progetti". 

"Si tratta sempre di progetti articolati e complessi - spiega poi - condivisi da parte di gruppi di beneficiari locali, che possono svolgere un ruolo strategico per creare economie di scala e servizi collettivi in tutti i settori economici e socio-culturali del territorio in cui intervengono”.

Soddisfatta Marina Lauri, in qualità di presidente del Gal Montagnappennino e a nome del Coordinamento dei Gal della Toscana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno