Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:15 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Attualità venerdì 07 agosto 2015 ore 16:46

Tour in Toscana, Giani a Livorno e Grosseto

Nuova tappa del tour istituzionale del presidente. Ha incontrato il sindaco, il presidente della provincia e i familiari delle vittime del Moby Prince



LIVORNO — “Questa è una realtà strategica per la Toscana, Livorno è la capitale portuale della nostra regione, e da sempre ha un rapporto con l’entroterra attraverso la superstrada Fi-Pi-Li”. Così il presidente del Consiglio Eugenio Giani, incontrando il sindaco della città labronica Filippo Nogarin. “La città ha però bisogno di un deciso rilancio” ha continuato il presidente.

“Con il primo cittadino abbiamo focalizzato diversi punti sui quali l’assemblea di palazzo Panciatichi lavorerà nei prossimi mesi: il rilancio delle due fortezze medicee, del porto, delle infrastrutture, per fare di Livorno uno dei poli turistico - culturali della Toscana”. 

“Nei 45 giorni dalla nomina ho voluto incontrare i sindaci delle città capoluogo, come punti di riferimento del territorio – ha spiegato Giani – per avere il polso delle problematiche e per vedere insieme come poterle affrontare: a Livorno siamo in un’area in difficoltà ma anche di grande possibilità, basta tenere la barra dritta sugli interventi come porto, infrastrutture e sviluppo turistico”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il consigliere Francesco Gazzetti, che ha partecipato al tour livornese insieme ai colleghi Enrico Cantone e Gianni Anselmi: “E’ stata una giornata importante. Ringraziamo il presidente Giani per la straordinaria attenzione riservata ai territori” ha rilevato Gazzetti. “Livorno - ha aggiunto il consigliere - e tutta la provincia hanno sì i loro problemi, ma hanno anche grandi opportunità da sfruttare: con il lavoro comune di Consiglio e Giunta sapremo costruire occasioni di sviluppo e di futuro”. 

Poi a Grosseto il presidente dell’assemblea regionale ha incontrato il sindaco Bonifazi. Alla visita istituzionale ha partecipato anche il consigliere Marras.

Il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani ha concluso il tour istituzionale nei territori della Toscana questo pomeriggio, venerdì 7 agosto, facendo tappa a Grosseto. Qui, accompagnato dal consigliere Leonardo Marras, il presidente ha incontrato il sindaco e presidente della Provincia, Emilio Bonifazi.

Giani ha affermato che Grosseto “è il centro della radice più vera della Toscana, l’Etruria; ed è il baricentro dell’asse Firenze-Roma; dunque è particolarmente importante per tutta la regione”. Da Bonifazi l’apprezzamento per la visita istituzionale. Tra i temi discussi il Centro di documentazione degli etruschi e i progetti legati al cicloturismo. (Cam)

Il tour livornese è proseguito in Provincia, con l’incontro con il presidente Alessandro Franchi, per concludersi al Porto Mediceo, dove Giani ha reso omaggio alla lapide in ricordo delle vittime del Moby Prince. Un momento di particolare commozione, con il presidente e i consiglieri che si sono fermati a parlare con i familiari presenti delle vittime.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 47 anni è deceduto in seguito all'investimento di un cinghiale sulle strade del Mugello, inutili i soccorsi da parte del personale del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità