Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:25 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio Cerciello, la vedova in lacrime: «Questa sentenza non mi riporterà Mario»

Attualità sabato 23 maggio 2015 ore 18:15

Tumori, a Firenze un centro sulle cure domiciliari

L'idea è emersa nel corso di "Home Care Italy", 3/a edizione del convegno nazionale organizzato da ATT e dalla fondazione "L’Aquila per la vita"



FIRENZE — Fare di Firenze uno dei centri d'eccellenza europeo per la ricerca e la fomazione sulle cure domicliari dei malati oncologici. Questo l'obiettivo cui lavoreranno assieme nei prossimi mesi medici e specialisti, con l'appoggio dell'Associazione Tumori Toscana e della fondazione  "L’Aquila per la vita onlus". Gli stessi soggetti, da anni impegnati nell'attività di cura domiciliare oncologica e di terapie palliative, che hanno organizzato oggi a Firenze il terzo convegno "Home Care Italy"

L'appuntamento, ideato e presieduto da Giuseppe Spinelli (direttore di Traumatologia Maxillo Facciale dell'AOU di Careggi e presidente dell’ATT) e da Giampiero Porzio (Dirigente Medico presso l’Unità Operativa di Oncologia dell’Aquila e fondatore della Onlus ‘L’Aquila per la vita’), è stato pensato come momento di incontro per fare il punto sulla ricerca e lo sviluppo delle cure oncologiche. Tra i relatori anche Gianni Amunni, direttore dell’Istituto Toscano Tumori.

 "Quello delle terapie domiciliari dei pazienti oncologici - ha spiegato Giampiero Porzio - è un ambito sempre più importante, dato che sempre di più i pazienti che hanno bisogno di questi tipi di terapia e assistenza".

Giampiero Porzio su Home Care Italy - intervista
Giampiero Spinelli su Home Care Italy - intervista
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Procura aretina ha aperto un’inchiesta sul decesso di un uomo di 69 anni che aveva ricevuto la prima dose del siero anti-Covid. Eseguita l'autopsia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità