Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:53 METEO:FIRENZE19°29°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Attualità martedì 19 agosto 2014 ore 16:58

"Rossi non dimentichi la Montagna Pistoiese"

I sindaci di Abetone e Cutigliano chiedendo di inserire anche la montagna pistoiese nei territori che hanno subito un calo di presenze per il maltempo



MONTAGNA PISTOIESE — Una mail e un telegramma indirizzati al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi per chiedere di non dimenticare la Montagna Pistoiese, perché come per le zone balneari anche la montagna ha subito notevoli danni economici dovuti al maltempo. I sindaci di Abetone e Cutigliano, Giampiero Danti e Tommaso Braccesi, chiedono "di non essere dimenticati da eventuali interventi regionali conseguenti alla crisi economica derivante dalla pessima stagione turistica". "Vista la sua opportuna attenzione al prolungamento della stagione turistica toscana - scrivono i due sindaci - saputo della convocazione di uno specifico tavolo di lavoro, si chiede di inserire anche la montagna pistoiese fra i territori a vocazione turistica che, a causa della brutta stagione, hanno subito un brusco calo di presenze".
Anche la stagione sulla montagna non è mai decollata a causa del maltempo e l'effetto negativo si è riversato sulle strutture ricettive con gli alberghi semivuoti, prenotazioni annullate e pochi turisti, sottolineano i sindaci.

"La Regione - commenta Braccesi - non può scordarsi che il turismo riguarda non solo il mare ma anche i monti: i nostri operatori, e i nostri territori, non possono essere considerati figli di un dio minore e se la Regione pensa a investire risorse, la Regione saprà certo evitare discriminazioni che avrebbero il sapore di una beffa penalizzando comunità già in grande crisi. Nessuno può dimenticare o far finta di nulla davanti al pericolo, molto concreto, che l'intera Montagna Pistoiese chiuda i battenti". 

Per evidenziare la gravità della situazione qualche giorno fa in modo simbolico sono state spente tutte le luci dei capoluoghi montani. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme per l'auto ribaltata fuori strada è scattato all'alba. Accorsi vigili del fuoco e sanitari. Per il conducente non c'è stato nulla da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Attualità

Attualità

Monitor Consiglio