Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prima della Scala, standing ovation per Mattarella

Cronaca lunedì 07 dicembre 2020 ore 16:00

La moglie in un lago di sangue e lui tenta di dar fuoco alla casa

carabinieri
carabinieri

L'uomo è accusato di aver ucciso la moglie e, dopo l'omicidio, avrebbe provato a mandare a fuoco l'abitazione del delitto. Ipotesi tentato suicidio



CAPALBIO — Prima le coltellate al petto e al basso ventre della moglie, poi il tentativo di appiccare il fuoco a mobili e suppellettili, forse per cancellare le tracce dell'omicidio o forse per togliersi la vita. Sono queste le ipotesi su cui stanno lavorando i carabinieri nell'opera di ricostruzione della dinamica del femminicidio che, stamattina all'alba, si è consumato nella dependance di una villa sulle colline di Capalbio. La vittima è una donna di 32 anni, l'uomo arrestato con l'accusa di averla uccisa è il marito di 39. Entrambi sono di origine romena e abitavano nella dependance in veste di custodi della villa. Il movente del delitto è ancora da chiarire ma l'accoltellamento sarebbe avvenuto durante un litigio.

Il romeno è ora ricoverato e piantonato nell'ospedale di Orbetello per alcune ferite da arma da taglio e ustioni sul corpo. E' stato lui a chiamare il 112: quando i carabinieri sono arrivati sul posto, lo hanno trovato nella dependance che li aspettava; pochi minuti dopo la scoperta del corpo senza vita della donna, martoriato da una decina di fendenti e riverso a terra all'interno della dependance messa a soqquadro, con vistosi segni di bruciatura sulla moquette e su alcune suppellettili. 

Il romeno è stato quindi sottoposto a fermo e trasferito all'ospedale di Orbetello. Nel tardo pomeriggio l'arresto



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, insieme a un complice, era stato lasciato agonizzante davanti al pronto soccorso dell'ospedale di Careggi da alcuni conoscenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca