Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Attualità giovedì 07 aprile 2022 ore 18:23

Treno speciale per l'Ucraina in partenza da Prato

​L'iniziativa nata in Toscana ha un rilievo nazionale attraverso il coinvolgimento del Dipartimento di Protezione civile e l’Ambasciata ucraina a Roma



PRATO — Il convoglio è composto da 20 vagoni ferroviari, che possono portare fino a 800 tonnellate di aiuti umanitari. Dall’Interporto di Prato il treno raggiungerà la Polonia dopo aver fatto sosta a Verona per l’ulteriore carico di materiale al Hub Nazionale del Quadrante Europa per raggiungere Szczebrzeszyn (Polonia) a metà della settimana di Pasqua.

Il treno speciale di aiuti è stato organizzato dalla Regione Toscana assieme al Gruppo Fs e all’Interporto della Toscana Centrale. 

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, commissario per l’emergenza umanitaria, ha ricordato che l’iniziativa è nata da un’idea e dalla disponibilità dell’Interporto della Toscana Centrale, con sede a Prato, e Ferrovie dello Stato che hanno messo a disposizione il treno. La Regione Toscana, fin da subito, ha ritenuto importante l’iniziativa e ha messo a disposizione le sue competenze in materia. Per il tramite della Protezione civile regionale sono stati coinvolti anche il Dipartimento nazionale di Protezione vivile e l’Ambasciata ucraina a Roma che si sono attivati fin da subito per la migliore riuscita possibile dell’iniziativa. Obiettivo primo permettere che il materiale spedito giunga celermente a destinazione e venga distribuito nelle giuste mani a sostegno del popolo ucraino. È stata attivata inoltre, grazie al Dipartimento nazionale, la collaborazione con il Comune di Verona e la Regione Veneto che gestiscono l’hub nazionale di raccolta di aiuti umanitari per l’Ucraina a Verona. Proprio per questo il treno ha assunto un valore di rilievo nazionale.

Il Comitato Prato Pro Emergenze ha raccolto 50mila euro, a cui si sono aggiunte le donazioni e la collaborazione di altre associazioni del territorio. Sono 68 gli europallet di aiuti umanitari provenienti dalla città di Prato. Grazie alle donazioni di aziende, scuole, associazioni e singoli cittadini pratesi il Comitato Prato Pro Emergenze ha potuto acquistare acqua, pasta, carne in scatola, cereali, pane in cassetta, liofilizzati, tonno e thè. Hanno inoltre contribuito con proprie donazioni e con servizio di raccolta la Vab Toscana, la Pubblica Assistenza di Prato, la Croce d'Oro Prato, Prato aiuta Prato, Cieli Aperti e Associazione Autieri d'Italia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le vetture hanno impattato frontalmente in curva sulla strada per Nisporto. Coinvolte 5 persone. Attivato per i soccorsi anche l'elicottero Pegaso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca