Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:50 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 28 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, afroamericano ucciso dalla polizia: esplode la protesta

Attualità giovedì 03 dicembre 2020 ore 15:00

Addio al maestro della terracotta

Iseno Pesucci
Iseno Pesucci (foto tratta dalla pagina Fb del Comune di Cavriglia)

Ci ha lasciato il pittore e scultore Iseno Pesucci per tutta la vita legato al suo territorio. Il sindaco: “persona di grande umanità”



CAVRIGLIA — Se ne è andato a pochi giorni dal compleanno – aveva appena compiuto 82 anni - Iseno Pesucci, pittore, scultore e artista a tutto tondo nato a Montegonzi nel 1938 ma vissuto a lungo in un’altra frazione di Cavriglia, il borgo di Meleto.

E si è spento – come ricorda il Comune in un post su facebook – a pochi giorni dalla festa di Santa Barbara, la patrona dei minatori, cui era particolarmente legato, “uno dei momenti simbolici più importanti per lui. Aveva gli occhi pieni di tenerezza e di luce ed era un magicien de la terre”.

Iseno si è dedicato molto alla scultura in terracotta e alcune sue opere sono ogni giorno sotto gli occhi di tutti: sono suoi gli orci in terracotta collocati su una delle rotatorie di Cavriglia così come il libro in terracotta e la statua della Santa Patrona presso la chiesa di Santa Barbara, quella di Padre Pio, oltre a molte statue della Madonna collocate in varie chiese del territorio.

Non solo, la sua firma la conoscono anche all’estero perché ha realizzato – sempre in terracotta - gli stemmi del Comune che l’amministrazione ha donato alle città gemellate di La Chapelle Saint Mesmin in Francia e Mellieha a Malta.

“Grande l’impegno anche nell’associazionismo: per il Calcit ha realizzato 6000 mattoncini in terracotta con il logo dell’associazione e molte altre opere che nel tempo ha donato, oltre ad aver realizzato la croce in legno collocata a poche centinaia di metri da casa sua, che ricorda la strada storica de La Crocina” ricordano dal Comune.

“Poco tempo dopo don Foresto Bagiardi si è spento Iseno Pesucci – ha detto il sindaco Leonardo Degl’Innocenti -, un artista, una bella persona dotata di grande umanità che si era spesa molto per il suo territorio e la sua comunità nel corso della sua vita. Siamo profondamente dispiaciuti per questa scomparsa che chiude un anno davvero durissimo sotto tutti i punti di vista”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dottore, 42 anni, si è reso conto di quanto gli stava accadendo mentre era impegnato nel turno di notte. Corsa in ospedale in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca