Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 25 marzo 2019

Cronaca giovedì 14 marzo 2019 ore 12:52

Crea Trust per nascondere i profitti

1,5 milioni di euro conferiti in 5 trust creati per sottrarsi alla procedura esecutiva del fisco. Denunciata una professionista valdarnese



SAN GIOVANNI VALDARNO — Aveva occultato profitti per oltre 1,5 milioni di euro conferendoli in 5 trust creati per sottrarsi alla procedura esecutiva del fisco. La guardia di finanza di San Giovanni Valdarno ha eseguito un decreto emesso dal Gip del Tribunale aretino, finalizzato al sequestro preventivo di quasi 530 mila euro, confluiti fittiziamente in trust creati da una consulente del lavoro che esercitava l’attività abusiva di commercialista e che era debitrice dell’erario per oltre 911mila euro.

Le indagini hanno riguardato una professionista valdarnese, solita presentare la propria dichiarazione dei redditi con ricavi pari a zero.

Secondo quanto accertato grazie alle indagini, la donna, al fine di rendere inefficace la procedura di riscossione coattiva da parte dell’Erario, avrebbe creato 5 sham trust in qualità di disponente, nei quali faceva confluire i ricavi derivanti dall’attività professionale svolta senza scontare le dovute imposte.

Secondo quanto scoperto dalle fiamme gialle la donna avrebbe presentato le dichiarazioni annuali con un reddito pari a zero, pur avendo emesso fatture per l’attività professionale di commercialista per importi rilevanti, i cui ricavi confluivano direttamente su conti correnti intestati a Trusts, appositamente creati dalla stessa come disponente e dei quali continuava ad avere un potere di ampia gestione e controllo.

La professionista è stata denunciata per il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, autoriciclaggio, esercizio abusivo della professione e dichiarazione infedele.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca