Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE23°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Imprese & Professioni lunedì 29 aprile 2024 ore 08:20

​Dimezzamento del Bitcoin: Cos'è appena successo e cosa succederà?

Evento importante nel mondo delle criptovalute



ITALIA — Il quarto dimezzamento del bitcoin, un evento importante nel mondo delle criptovalute, ha avuto luogo poco dopo le 20:09 ora orientale di venerdì scorso. Nonostante la grande attesa, il prezzo del bitcoin è rimasto relativamente invariato subito dopo il dimezzamento, attestandosi intorno ai 63.000 dollari.

Che cos'è il dimezzamento dei Bitcoin?

Il dimezzamento dei Bitcoin è un evento significativo che si verifica all'incirca ogni quattro anni ed è programmato nella rete Bitcoin per verificarsi ogni 210.000 blocchi estratti. Durante il dimezzamento, il numero di bitcoin assegnati ai minatori per l'aggiunta di un nuovo blocco alla blockchain viene ridotto della metà. Ciò significa che se prima del dimezzamento i minatori venivano ricompensati con 6,25 bitcoin per blocco, ora ricevono solo 3,125 bitcoin. Lo scopo di questo processo è controllare l'offerta di nuovi bitcoin sul mercato e ridurre gradualmente il tasso di creazione di bitcoin, mantenendo la scarsità e aumentando potenzialmente il valore.

Poiché il numero totale di bitcoin che possono esistere è limitato a 21 milioni, le dimezzazioni sono eventi critici che assicurano che la criptovaluta rimanga deflazionistica, in contrasto con le valute tradizionali che possono, invece, essere stampate indefinitamente dai governi.

Questa riduzione periodica dell'offerta di nuovi bitcoin può influenzare in modo significativo le strategie di trading di criptovalute, in quanto i trader potrebbero adeguare le loro posizioni per anticipare le variazioni del prezzo del bitcoin in seguito a un dimezzamento.

Cosa è successo durante il dimezzamento?

Questa volta il dimezzamento ha portato il tasso di creazione di nuovi bitcoin a 3,125 bitcoin ogni dieci minuti circa. Oltre alla ricompensa del blocco, i minatori hanno incassato anche le commissioni di transazione da tutte le transazioni incluse nel nuovo blocco.

L'evento di dimezzamento (noto anche con l’espressione Halving Bitcoin) ha visto l'estrazione dell'840.000esimo blocco di bitcoin da parte di ViaBTC, un pool di mining. È interessante notare che questo particolare miner ha guadagnato più di 40 bitcoin dalle ricompense dei blocchi e dalle commissioni di transazione combinate, per un totale di oltre 2,6 milioni di dollari.

Si tratta di un aumento sostanziale rispetto ai guadagni dei blocchi precedenti, dove il totale delle commissioni raccolte era di poco più di 7 bitcoin, per un totale di circa 450.000 dollari. L'impennata delle commissioni durante il blocco dimezzato è probabilmente dovuta al fatto che gli utenti hanno pagato di più per assicurarsi che le loro transazioni fossero incluse in questo blocco significativo, anche se le ragioni esatte sono ancora poco chiare.

Aspettative future dopo il dimezzamento

Storicamente, i dimezzamenti del bitcoin hanno spesso portato a un aumento del prezzo del bitcoin nei mesi successivi all'evento, poiché la riduzione dell'offerta di nuove monete ha spesso come conseguenza un aumento della domanda. Tuttavia, quest'anno è stato un po' diverso, poiché il bitcoin aveva già raggiunto un nuovo massimo storico nei mesi precedenti al dimezzamento, spinto da altri fattori come l'introduzione degli ETF sul bitcoin spot. Questi ETF consentono agli investitori di negoziare il bitcoin sui mercati azionari tradizionali, il che ha introdotto un maggior numero di persone all'investimento in bitcoin.

Il dimezzamento simboleggia anche la forza della politica monetaria fissa del Bitcoin, soprattutto in un momento in cui molti mettono in dubbio la stabilità e la redditività delle valute tradizionali a causa dell'inflazione e della fluttuazione dei tassi di interesse.

Gli analisti di importanti istituzioni finanziarie come JPMorgan e Deutsche Bank suggeriscono che l'impatto di questo dimezzamento potrebbe essere già stato incorporato nei prezzi attuali e che movimenti significativi dei prezzi potrebbero non essere imminenti. Prevedono inoltre che gli effetti principali si vedranno nell'industria mineraria, dove la ridotta redditività potrebbe portare a un minor numero di minatori e a una maggiore centralizzazione tra gli operatori più grandi.

Nonostante ciò, la comunità dei minatori è ottimista. La riduzione delle ricompense dei blocchi potrebbe essere compensata da un aumento delle commissioni di transazione, stimolato da nuove applicazioni Bitcoin come Ordinals e da miglioramenti nelle soluzioni di secondo livello che migliorano l'efficienza e la velocità delle transazioni. Queste innovazioni potrebbero fornire nuovi flussi di entrate ai minatori, anche se il prezzo di mercato del bitcoin non dovesse impennarsi immediatamente dopo il dimezzamento.

Conclusione

Anche se gli effetti immediati del dimezzamento possono sembrare sottili, le sue implicazioni a lungo termine sul valore del bitcoin e sull'ecosistema delle criptovalute potrebbero essere profonde, influenzando sia il panorama del mining che le dinamiche generali del mercato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno