Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:FIRENZE22°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 17 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua

Attualità mercoledì 24 aprile 2013 ore 17:25

Gli anziani sperimentano i robot del Sant'Anna

Gli ospiti della rsa di Ghizzano potranno testare la reale funzionalità delle macchine nella loro vita quotidiana



PECCIOLI — Saranno gli anziani di Peccioli a sperimentare i robot sviluppati da “Robot-Era”, il progetto dell’Istituto di biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pontedera che ha lo scopo di integrare tecnologie robotiche e ambienti intelligenti per migliorare la qualità della vita degli anziani. I tre prototipi di robot, presentati lo scorso anno alla Casa Domotica di Peccioli, capaci di interagire fra loro, con la persona e con l’ambiente circostante saranno messi accanto all’anziano di cui si devono prendere cura. I cittadini anziani del territorio e le loro famiglie saranno quindi direttamente coinvolti nella sperimentazione.

I ricercatori del Sant’Anna e l’amministrazione comunale che partecipa al progetto europeo da diversi anni hanno pensato di verificare quanto questi servizi tecnologicamente avanzati funzionino all’interno di ambienti reali. Un luogo in cui verranno testati i robot degli anziani sarà infatti l'rsa di Ghizzano per valutarne efficacia e capacità. Un altro passo nella sperimentazione dell’ambizioso progetto di ricerca internazionale iniziato circa un anno fa, finanziato dall’Unione Europea e promosso dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Pontedera e dalle due aziende spin-off Robotech e TechnoDeal di Peccioli.

Anna Dainelli
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno