Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE20°29°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 16 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, incidente tra filobus 90 e un'auto: almeno dieci passeggeri contusi

Attualità martedì 27 luglio 2021 ore 18:00

Teatro del Silenzio, proteste per i troppi spettatori

36 operatori toscani chiedono chiarimenti sui 5.000 spettatori al concerto di Andrea Bocelli. Le norme vigenti anti-Covid ne consentono fino a 1.000



LAJATICO — Giovedì e sabato scorso è andata in scena a Lajatico la 15ma edizione del Teatro del Silenzio. Un appuntamento arrivato dopo un anno di stop (il 2020 a causa della pandemia) e che quest'anno è andato in scena in "versione ridotta" ma con il pubblico presente.

Platea non al completo per le restrizioni anticovid ma occupata da circa 5.000 persone, quindi, secondo 36 operatori del Comitato dei Promoter Toscani di Musica dal Vivo, oltre il limite della vigente normativa che per gli spettacoli all'aperto che ne prevede 1.000. 

Questo il post pubblicato sulla pagina Facebook dell'Associazione Culturale The Cage di Livorno https://www.facebook.com/thecagelivorno/

"LUI SI MA NOI NO! 

Leggiamo che a Lajatico il concerto di Bocelli ha accolto cinquemila persone. A margine di questo, fosse vero, ci chiediamo quale autorizzazione in deroga è stata data, e nel caso perché, e se non fosse stata data autorizzazione, per quale motivo non si sia intervenuti. E’ noto infatti che la Regione Toscana, non ha, in deroga con quanto stabilito dal Ministero della Salute, aumentato le capienze dei luoghi di spettacolo, come ad esempio fatto in Veneto o in Emilia, e che pertanto il limite massimo di pubblico è stabilito in mille spettatori. La Regione Toscana intesa come Governo ha tutto il diritto di stabilire come procedere in merito alla Sanità Pubblica e nel caso specifico relativamente alle capienze dei luoghi di spettacolo in vigenza di covid 19, certamente non può invece fare distinguo fra i vari operatori del suo territorio. Chiediamo pertanto di fare luce su un aspetto non chiaro. Inoltre come Comitato dei Promoter Toscani di Musica dal Vivo, esprimiamo sconcerto per la sensibilità che il Governo della nostra Regione sta dimostrando nei confronti del nostro mondo della Cultura e dello Spettacolo in generale che, va sottolineato, nel nostro territorio vanta eccellenze di ogni grado e sviluppa economie importantissime. Niente infatti, ad oggi, hanno partorito le riunioni, peraltro sempre in assenza del Presidente che ricordiamo, è anche titolare della Cultura. Dopo aver visto bandi per lo Spettacolo dal Vivo comprensivi di circoli sportivi, palestre, scuole di danza, dopo aver visto ignorati i suggerimenti per il sostegno ai lavoratori dello spettacolo, che infatti ne sono rimasti esclusi, dopo non aver avuto alcuna risposta relativamente alla richiesta di partecipazione ai tavoli di concertazione sulla realizzazione dei Programmi Operativi Regionali per l'utilizzo dei fondi europei, dopo aver atteso invano una deroga regionale all’ampliamento delle capienze in Toscana, oggi rileviamo che a Lajatico erano presenti cinquemila spettatori. Riservandoci la possibilità di procedere in tutte le sedi legali, per capire quale falla o autorizzazione, ha potuto realizzare ciò, per tanto, e per tutto quanto descritto sopra vorremmo dalla Regione delle risposte concrete

Promoter per la Toscana Luca Zannotti - Musiche Metropolitane (Livorno) Alessandro Bellucci - Le Nozze di Figaro (Firenze) Massimo Gramigni – PRG (Firenze)Claudio Bertini – Tuscany Hall (Firenze)Alex Neri - Tenax (Firenze)Enrico Romero - Firenze Jazz Festival (Firenze)Roberto Nistri - Controradio (Firenze)Duccio Tebaldi - Associazione La Chute (Firenze)Mimmo D’Alessandro – D&G (Lucca)Enrico D’Alessandro - Lucca Summer Festival (Lucca)Giovanni Tafuro - Associazione Bluesin Pistoia Blues Festival (Pistoia) Alberto Castellani - A-live (Prato)Michele Pedro Petricci - B-Side eventi/Bottega Roots/ex Sonar (Siena) Sandro Giacomelli – Legs (Pistoia) Modigliani Forum (Livorno)Leonardo Giacomelli - Blackcandy (Firenze)Diego e Brando Pieroni - Kashmir Music (Firenze)Filippo Morganti - Associazione Liveclub H2NO (Pistoia)Toto Barbato/Mimmo Rosa - The Cage (Livorno)Marco Dalmasso - La Scena Muta (Firenze)Luca Pedonese - Barlume MassaMarco Caciagli - RME ViPeR (Firenze)Daniele Ferrazzano - Decibel Eventi (Firenze)Alessandro De Luigi - AD ManagementAndrea Vescio - Lumiere (Pisa)Luca Del Muratore - Locusta Concerti (Pisa)David Martinelli - WØM FEST Musiche Metropolitane (Lucca)Luciano D’Agostini - Combo Social Club (Firenze)Marco Talladira - Vintage Festival Circù Festival (Arezzo)Sergio Formica - Officine Klee (Arezzo)Francesco Fantauzzi - Fonderia Cultart/Settembre Prato è Spettacolo (Prato) Simone Giusti - Lucca Risuona (Lucca)Umberto Bonanni - Beat Festival (Empoli)Carlo Spinelli – The B-Side (Siena)Paco Mengozzi – Men/Go Music Fest (Arezzo)Gianni Pini - Music Pool (Firenze)Nicola Zaccardi – Metarock (Pisa)

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo ha 50 anni ed ha riportato traumi in tutto il corpo. Le sue condizioni sono gravi. E' stato trasportato all'ospedale di Careggi in elicottero
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS