Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:44 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord lancia missile verso il Giappone: le sirene d'allarme a Misawa

Cronaca sabato 19 marzo 2016 ore 16:47

Messaggi pro Isis sul cellulare di Jamal

Jalal El Hanaoui il giorno dell'arresto

Son alcune delle prove a carico emerse al processo a Jalal El Hanaoui, il 25enne accusato di incitamento al jihad e proselitismo per lo Stato Islamico



PONSACCO — La vita di Jalal El Hanaoui continua a essere setacciata alla ricerca di prove che confermino la sua vicinanza all'Isis e la sua istigazione al jihad.

Nella terza udienza che si è tenuta ieri davanti alla corte d’assise del tribunale di Pisa, presieduta dal giudice Pietro Murano è emerso che il giovane possedeva nel suo cellulare un messaggio vocale che inneggiava all'Isis. El Hanaoui, che è difeso dagli avvocati Marco Meoli e Tiziana Mannocci, aveva un'intensa attività su Fb. Dai suoi tre profili accedeva al web alla ricerca di notizie e contatti col mondo estremista islamico.

El Hanaoui continua a essere detenuto in carcere dove è rinchiuso dal luglio scorso. Nella prossima udienza, in programma il 1 aprile, saranno sentiti sei testimoni della difesa e due dell’accusa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Monitor Consiglio

Cronaca