Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE19°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 25 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Attualità lunedì 16 gennaio 2017 ore 14:55

Espianto multiorgano all'ospedale Lotti

La delicata operazione, durata diverse ore, è avvenuta su una donatrice di 88 anni di Buti. Il fegato è destinato a Pisa, i reni a Taranto



PONTEDERA — All’ospedale Lotti di Pontedera, è stato eseguito un delicato intervento di espianto multi organo di fegato e reni. L'operazione è iniziata sabato e si è conclusa domenica mattina alle 6.

L'intervento è stato effettuato su una donatrice di 88 anni di Buti, deceduta per emorragia cerebrale post traumatica. Il consenso all’espianto degli organi è stato dato dai familiari, dimostrando una straordinaria sensibilità e la capacità di compiere un atto di grande generosità. 

Il fegato è stato portato a Pisa, mentre i reni sono stati portati a Taranto in attesa di impianto. Al buon esito del processo donativo hanno collaborato con usuale impegno e professionalità l’équipe chirurgica dell’Azienda Ospedaliera Pisana, l’anestesia e rianimazione del Lotti, diretta dal dottor Paolo Carnesecchi, la direzione sanitaria guidata dal dottor Renato Colombai, il coordinamento locale trapianti con a capo la dottoressa Nicoletta Cioni e i suoi collaboratori dottor Nicola Galleschi, dottoressa Tamara Biscioni e l’infermiera Daniela Pasqualetti, la neurofisiopatologia e la medicina legale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una violenta aggressione ha fatto scattare gli accertamenti da parte dei carabinieri ed il giudice ha disposto gli arresti domiciliari per le figlie
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità