Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 01:00 METEO:FIRENZE20°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 06 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Speranza: «Unico strumento per chiudere questa stagione difficile»

Attualità martedì 25 settembre 2018 ore 18:40

Vento forte ancora un altro giorno

Mentre il Monte Serra continua a bruciare, a destare preoccupazioni è soprattutto il forte vento che non dà tregua. Prolungata l'allerta gialla



PONTEDERA — E' soprattutto il vento il principale nemico dei numerosi vigili del fuoco e volontari da ieri sera dispiegati sul Monte Pisano nel tentativo di domare il vasto incendio che partito dal Monte Serra si è propagato rapidamente alle pendici degli alti monti a Sud, lungo i versanti di Calci e Vicopisano del Monte Pisano, riducendo in cenere circa 600 ettari di vegetazione e costringendo 700 a lasciare le proprie case.

La foto emblematica scattata questa mattina dalla stazione di Pontedera e pubblicata su Twitter da @Lucy_822 mostra chiaramente le dimensioni dell'incendio e l'azione del vento

Vento che purtroppo continuerà a sferzare il Monte Pisano e la Toscana almeno fino alle 13 di domani, mercoledì 26 settembre. Motivo per cui la Sala operativa unica della Protezione civile regionale ha prolungato lo stato di vigilanza a causa dell'intenso flusso di Grecale che sta spirando sul centro e sud Italia in conseguenza della presenza di un robusto campo anticiclonico sulle Isole Britanniche e di un'area depressionaria che insisterà tra Mar Ionio ed Egeo fino a domani, mercoledì 26.


Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il drammatico incidente è avvenuto questa mattina poco dopo le 6, all'altezza della stazione. Accertamenti in corso per identificare la vittima
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità