Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:44 METEO:FIRENZE20°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 luglio 2021

— il Blog di

Rinascita

di - venerdì 02 aprile 2021 ore 00:20

Settimana di Pasqua e io parlo di rinascita. Che pensiero banale vero? Forse, ma credo che, festività a parte, sia necessario parlar di rinascita dopo un anno in cui le nostre vite sono state stravolte dalla pandemia.

Un anno difficile, l’ultima settimana in Toscana, la mia regione, abbiamo avuto anche il passaggio a zona rossa, quando ormai molti comuni erano già arancio rafforzato. Un bellissimo gioco di parole e di colori che non preannuncia niente di positivo.

Entrare nella primavera di questo 2021 (da leggere rigorosamente venti-ventuno) con la voglia di sbocciare, di ripartire, di riattivarci e farlo, di nuovo, sentendosi bloccati, limitati, con le in Dad, è davvero faticoso.

Non esprimo nessun parere in merito, parto dal presupposto che chi ha mandato per decidere anche per noi, ha una grandissima responsabilità e non gliela invidio affatto, e, mi auguro da cittadina, che abbia anche le competenze tecnico-scientifiche per decidere.

E quindi, proprio come ognuno di voi, anche io mi adeguo.

Ma la natura no, non si può fermare, lei fa il suo corso e rifiorisce, rinasce appunto.

Le temperature non sono state altissime e il vento ha soffiato molto nel mese scorso, ma lei, la primavera, sa cos’è la resilienza! E, nonostante tutto, si fa strada e ci sorprende con tutto il suo splendore. Oggi martedì 30, quando scrivo) , a Pontedera, è una giornata bellissima!

Gli anziani, sempre molto più saggi di noi a mio avviso, sanno che dovremmo imparare dalla natura e che, sopratutto, non possiamo permetterci il lusso di controllarla. E credo anche io che potremmo iniziare ad imparare dalla primavera, a portare nuova linfa vitale nonostante tutto, sempre, puntuale.

Come rinascere con l’economia in crisi? Come rifiorire quando intere famiglie sono stroncate dalle decisioni dei governanti?

Non ho soluzioni pratiche, non ho strumenti per risolvere concretamente questa situazione, ma posso dire una cosa, posso dire ciò che potremo fare per rinascere almeno dal punto di vista psicologico.

Così come non è possibile che tutte le cose vadano bene nella nostra vita, è statisticamente impossibile che tutto vada male contemporaneamente. Proviamo a fare uno sforzo per girare il nostro sguardo su ciò che funziona, anche fosse un punto in mezzo al mare. Partiamo da quel punto lì, alimentiamolo, nutriamolo così che lui, a sua volta, possa alimentare noi.

Iniziamo a concentrarci sempre di più su ciò che abbiamo di positivo nelle nostre vite e così potremmo avere anche le giuste risorse fisiche ed emotive per rinascere, per trovare qualcosa di nuovo a cui aggrapparci con tutti noi stessi per rifiorire.

Proviamo ad essere la primavera di noi stessi. Proviamo a farlo in questa settimana altamente simbolica, a prescindere dal credo religioso di ognuno di noi. Proviamoci. Sono certa che non ci siano effetti collaterali.

Buona Pasqua lettori miei!


L'articolo di ieri più letto
Il cluster è scoppiato nel Chianti dopo i festeggiamenti di un matrimonio. Decine di persone in quarantena. A renderlo noto il sindaco Baroncelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità