Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità giovedì 08 aprile 2021 ore 09:35

E' in Valdichiana la miglior Lady Chef toscana

Denise Massarenti abita a Cortona e lavora al Settore 20 di Castiglion Fiorentino. Rappresenterà l’Unione Regionale Cuochi alla finale nazionale



CASTIGLION FIORENTINO — Denise Massarenti dell’Associazione Cuochi Arezzo è la miglior Lady Chef della Toscana. Ad averlo decretato è l’Unione Regionale Cuochi della Toscana che ha organizzato la finale di un concorso di cucina tutto al femminile che, ospitata dal ristorante Il Casale di Pieve a Quarto (Ar), ha visto confrontarsi cinque cuoche emerse dalle selezioni svolte nelle diverse provincie della regione.

L’obiettivo era di individuare la rappresentante toscana che gareggerà alla finale nazionale del primo Trofeo Miglior Professionista Lady Chef promossa dalla Federazione Italiana Cuochi e in programma nei prossimi mesi alla sede formativa della Scuola Tessieri a Ponsacco, in provincia di Pisa. 

Denise Massarenti è nata nel 1985 a Merate (Lc) e vive da tredici anni a Cortona dove ha intrapreso la carriera da chef che attualmente la vede impegnata al ristorante Settore20 di Castiglion Fiorentino. Nella finale del concorso regionale di Lady Chef ha gareggiato con Sara Bernini dell’Associazione Cuochi Fiorentini e con Lidia Lopez Sebastian dell’Associazione Cuochi Lucca, che hanno completato il podio piazzandosi rispettivamente al secondo e al terzo posto, oltre che con Veronica Vanni dell’Associazione Cuochi Pisa e con Antonella Cargiolli dell’Associazione Cuochi Massa Carrara. 

Queste cinque professioniste si sono confrontate nella realizzazione di un main course, un piatto principale, dove hanno dovuto mostrare le loro capacità e le loro conoscenze relative alle materie prime dal punto di vista interpretativo e nutrizionale, con la chef cortonese che ha meritato la vittoria con il suo filetto di cinta senese ai sapori toscani, il pomodoro e i suoi contorni invernali. 

"Nonostante le innumerevoli difficoltà del periodo - commenta Roberto Lodovichi, presidente dell’Unione Regionale Cuochi Toscani - abbiamo scelto di portare a termine la finale per individuare la migliore Lady Chef toscana: si tratta di un concorso che abbiamo fortemente voluto per valorizzare il sempre più fondamentale ruolo delle donne nella professione di cuoco e nella vita associativa, due fattori su cui ho da sempre puntato nei miei mandati di presidente provinciale e regionale. Molte associazioni che compongono la nostra Unione sono ad alta componente femminile, anche nei ruoli dirigenziali, a conferma che la qualità e la sostanza portate dalle donne sono veramente molto alte".

"La preparazione del concorso ha richiesto impegno e dedizione - aggiunge Sara Barbara Guadagnoli, referente delle Lady Chef Toscane - Le gare sono un mondo nuovo per noi professioniste che ci siamo affacciate solo da alcuni anni a questa realtà competitiva ma che vogliamo entrare anche in questa dimensione per affermare le nostre capacità e per accrescere le nostre professionalità. È stato bello poter percepire, seppur a distanza, l’adrenalina delle cuoche e vedere che siamo pronte a tornare a fare sistema e a prendere parte a competizioni importanti".


Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo di è tolto la vita sparandosi con la pistola di ordinanza negli spogliatoi. Il corpo è stato ritrovato da un collega
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità