Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Lavoro venerdì 11 maggio 2018 ore 13:01

Entro lunedì l'accordo per Aferpi

Carlo Calenda

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda parlando dell'attività e delle vertenze aziendali aperte al Mise



PIOMBINO — Dopo gli sviluppi del tavolo Ilva che vedono il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda al centro di un dibattito interno al Partito Democratico e di confronto sindacale, il ministro trova spazio anche per fare il punto sulle vertenze aziendale ancora aperte al Mise.

E' il caso dell'Aferpi che da giorni attende una risposta sulla trattativa in corso con il gruppo indiano di Jindal. E proprio all'acciaieria di Piombino si riferisce Calenda quando ai microfoni di Radio 24 sottolinea che ha "da chiudere l'aumento di capitale di Alcoa, l'accordo per la cessione di Lucchini agli indiani di Jindal, l'aggiudicazione dei sette competence center che sono fondamentali per il piano Industria 4.0".

"Devo fare queste tre cose, - ha detto - le farò tra oggi e lunedì". Una nuova data, dunque, attesa dai sindacati e dai lavoratori a Piombino che da giorni sono in attesa di conoscere il piano industriale di Jindal e le garanzie per produzione e occupazione (leggi qui sotto gli articoli correlati).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità