Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:35 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Cronaca martedì 31 gennaio 2017 ore 13:16

La diga di Montedoglio è ok nonostante le scosse

Non ci sono problemi nonostante le scosse di terremoto delle ultime settimane. Il livello di sicurezza della diga è costantemente monitorato



PIEVE SANTO STEFANO — La faglia Altotiberina che passa proprio sotto all'invaso Montedoglio in questi giorni si è fatta sentire con diversi movimenti che hanno trovato l'apice nel pomeriggio di domenica con ben cinque scosse in meno di mezz'ora. 

Tutte scosse di lieve entità - la maggiore è stata registrata proprio domenica con magnitudo di 2.7 - che non hanno intaccato in nessun modo la sicurezza della diga. 

Lo spiega in maniera chiara il direttore dell'Eaut (l'ente che gestisce l'invaso) al Corriere di Arezzo. "Montedoglio è costantemente monitorato – ha spiegato il dottor Fabio Lunardi - ed eventuali verifiche aggiuntive vengono fatte con scosse di magnitudo superiore a 4.0, ma sempre disposte dall'Autorità Dighe. In questo momento non ci sono elementi di rilievo in relazione alle recenti scosse: l'ispezione periodica (almeno due in un anno) è comunque imminente".

Nessun problema quindi anche se le oltre 40 scosse registrate in pochi giorni dall'Invg nella zona nord-est della diga di Montedoglio intorno a Baldignano e Sigliano, qualche sinistra impressione continuano a farla. 

Del resto nella vicina zona tra Perugia e Città di Castello vengono contate circa 90 scosse alla settimana. Ma la situazione secondo i sismologi è assolutamente nella norma.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità