Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE11°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Imponente frana sulla Lecco-Ballabio, colpita un'auto e bloccata una galleria. Non ci sono feriti

Attualità mercoledì 15 dicembre 2021 ore 21:48

In Italia nuovo picco di casi e di morti per Covid

Un sanitario in ospedale

La variante Omicron ha contagiato lo 0,5% dei nuovi positivi in Italia. Presente in 59 Paesi, il più grande focolaio europeo è in Gran Bretagna



ROMA — Nel giorno in cui l'Italia registra un nuovo picco di vittime del Covid, 129 in 24 ore (non succedeva dal Maggio scorso), e di nuovi positivi, 23.195 (non succedeva da Aprile), cresce in Europa l'allarme per la variante Omicron. Diffusa ormai in 59 Paesi, in Gran Bretagna ha generato il più grande focolaio europeo, i ricoveri sono aumentani del 10% e i vertici del ministero della sanità l'hanno definita "la peggiore minaccia dall'inizio della pandemia".

In Italia la variante Omicron per adesso è responsabile dello 0,5% dei nuovi positivi, stando alla banca dati internazionale Gisaid e al momento non sembra necessaria alcune dose di vaccino specifico, come ha dichiarato l'immunologo Anthony Fauci, visto che con la terza dose l'efficacia dei vaccini a mRna (Pfizere e Moderna) risale al 75%. V"accini, mascherine e distanziamento restano le difese più valide contro il contagio" ha spiegato Fauci.

Il presidente dell'Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro ha ribadito che è "presto per fare previsioni sulla velocità di diffusione di Omicron e che solo le prossime indagini ci permetteranno di stimarne la velocità di diffusione.

Secondo il Centro Europeo per la prevenzione e il contro le malattie, la variante Omicron diventerà comunque dominante nel corso delle prime settimane del 2022.

Tornando alla situazione italiana, con i nuovi 23mila positivi di oggi, individuati a fronte di 634mila test, il tasso di positività generale è salito al 3,6% (ieri era al 2,7). I ricoverati nei parti Covid ordinari sono 7.309, 146 in più rispetto a ieri, e quelli in terapia intensiva 870, 7 in più.

Le regioni che hanno registrato gli incrementi più elevati di contagio sono la Lombardia (4.765), Veneto (3.677), Emilia-Romagna (1.898), Lazio (1.887) e Piemonte (1.861). 

Per leggere il bollettino Covid di oggi della Toscana clicca qui.

Ancora drammatico il bilancio delle vittime: sono 129 quelle registrate nelle ultime 24 ore. Si tratta del dato più alto di questa quarta ondata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno