Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:10 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Tu si 'na cosa grande», l'emozione di Paola Turci che canta per Francesca Pascale

Arte lunedì 25 novembre 2013 ore 18:03

Vasari e l'allegoria della pazienza

E' la virtu' della pazienza il tema conduttore della nuova mostra allestita nella Galleria Palatina di Palazzo Pitti.



FIRENZE — La mostra, visitabile fino al 5 gennaio 2014, è incentrata su uno dei più significativi dipinti delle collezioni medicee, “l’allegoria della Pazienza”, realizzata a metà del 1500 dallo spagnolo Gaspar Becerra sui disegni del Vasari. Un’opera innovativa dal forte valore allegorico dove il simbolo del giogo viene sostituito dall’immagine di una giovane donna che attende che la catena che la tiene prigioniera sia corrosa dalle gocce d’acqua che cadono da un vaso. Un’immagine fortunata che viene ripresa in diversi ambienti nel corso del ‘500 e che instaura un legame tra la Firenze di Cosimo I e la Ferrara del Duca d’Este Ercole II, il quale dà alla figura vasariana della pazienza la massima visibilità scegliendola per le monete di scambio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

PIANETA GALILEO 2013: INCONTRI RAVVICINATI CON LA SCIENZA

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella notte. Una volta sul posto i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità