Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:40 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Attualità martedì 16 agosto 2016 ore 15:04

Vandali in azione sull'auto dell'assessore

E' solo l'ultimo degli episodi denigratori che coinvolgono l'assessore ai lavori pubblici Emanuele Tommasi dopo i volantini e immondizia davanti casa



FORTE DEI MARMI — Pesanti offese, minacce e prese in giro sono il regalo di Ferragosto che l’assessore ai lavori pubblici Emanuele Tommasi ha trovato, scritte con un pennarello di difficile rimozione, sulla carrozzeria della macchina e su alcuni volantini attaccati all’esterno di Palazzo Quartieri e nella frazione della Vaiana, dove vive.

Le scritte fanno seguito ad atti vandalici come la rottura degli specchietti della macchina, i sacchi di immondizia davanti al cancello di casa ed ultimo, più cattivo e pericoloso di tutti, il volantino con la minaccia di una bomba davanti alla scuola della figlia, trovato nella cassetta della posta qualche tempo fa.

“Non ho mai fatto parola di questi episodi, se non con le forze dell’ordine alle quali mi sono rivolto – spiega l’assessore – perché pensavo rimanessero episodi isolati e destinati a finire da soli. Evidentemente mi sono sbagliato ed ho sottovalutato queste persone, che invece non intendono proprio smettere di prendersela con me. Io rispetto la diversità del credo politico e comprendo anche come a qualcuno non possa piacere io personalmente o il mio operato all’interno dell’amministrazione Buratti. Quello che invece non accetto sono tutti quei comportamenti offensivi e intimidatori verso di me e la mia famiglia, fatti vigliaccamente da chi non riesce a guardarmi negli occhi e dirmi serenamente che la mia politica non gli sta bene. E sì che il mio telefono è acceso 24 ore su 24, proprio per essere sempre disponibile verso i cittadini che vogliono parlare con l’amministrazione comunale. Comunque, ora visioneremo le telecamere di Palazzo Quartieri per capire qualcosa di più sui responsabili e poi insieme al mio avvocato valuterò come agire. Nel frattempo, vorrei dire a queste persone, ma anche a tutto il paese, che questo è il modo peggiore di iniziare una campagna elettorale con la quale ci confronteremo nei prossimi mesi. E’ importante usare sempre il buon senso – interviene il vice sindaco Michele Molino , citato in una scritta offensiva- ma è fondamentale adesso, in clima, non solo locale, ma nazionale e internazionale, dove la violenza e l’intimidazione hanno preso il posto del dialogo e del confronto sereno”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aveva 10 anni il bambino del Pistoiese rimasto vittima della tragedia mentre si trovava in vacanza da parenti insieme ai suoi familiari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità