Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:05 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore

Cronaca sabato 23 giugno 2018 ore 16:55

Dipendente comunale soffoca, l'assessore lo salva

Gianni Baruffa quando operava per la Misericordia (foto da FB)

Un boccone andato di traverso non lo faceva respirare. Fortuna per lui che l'assessore Baruffa, esperto soccorritore del 118, si trovava negli uffici



VOLTERRA — "Ci sono manovre semplici che tutti dovrebbero conoscere, perché davvero possono fare la differenza tra la vita e la morte", ci tiene a sottolineare l'assessore al turismo Gianni Baruffa, esperto soccorritore del 118 e dipendente, in aspettativa dati gli impegni politici, all'ospedale di Siena, che ieri ha salvato la vita a un dipendente comunale.

Quello che ieri ha messo in pratica Baruffa è la manovra di Heimlich, tecnica di primo soccorso per rimuovere un'ostruzione delle vie aeree facendo pressione sul diaframma. "E' una manovra semplice che tutti possono fare - assicura l'assessore - basta averla fatta qualche volta in prova e avere la prontezza e il sangue freddo di agire subito".

"Quando ho visto il dipendente di un carnato cianotico - spiega Baruffa - trascinare le gambe e con le mani alla gola, ho subito capito cosa stesse accadendo. Quindi ho detto a un altro dipendente presente di chiamare immediatamente il 118 e ho agito, eseguendo come detto la manovra di Heimlich. Manovra che per fortuna ha funzionato, come in molti casi".

Ad impedire la respirazione del dipendente un boccone di panino, andato di traverso. Quando si è ripreso, qualche minuto dopo, ha riempito di ringraziamenti l'assessore che l'ha salvato.

"Ho solo fatto il mio dovere - dice però Baruffa - e vorrei davvero che tutti imparassero le tecniche di primo soccorso". Ne sa qualcosa anche lui: un anno fa, durante un assemblea pubblica, accusò un malore e a salvarlo furono il sindaco Buselli e il consigliere Lonzi. 

Conoscendo le tecniche di primo soccorso e agendo con tempestività e sangue freddo, questo il punto, tutti possono salvare una vita.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

CRI Angri: manovre di disostruzione per adulti
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno