comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:43 METEO:FIRENZE14°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 01 novembre 2020
corriere tv
De Luca: «Ho ascoltato sindaci autentiche nullità, gente che andrebbe affidata ai servizi sociali»

Attualità venerdì 18 aprile 2014 ore 18:17

Cinque miliardi di aumento di capitale per Mps

La decisione di portare l'aumento da 3 a 5 miliardi è stata deliberata dal cda all'unanimità. Viola: ''L'operazione fra metà giugno e metà luglio''



SIENA — L'aumento di capitale fino a 3 miliardi era stato autorizzato dall'assemblea dei soci Mps nel dicembre del 2013. Adesso occorre un nuovo via libera e a questo scopo l'assemblea è stata convocata  per il 21, 22 e 23 maggio.  Se la proposta dell'incremento fino 5 miliardi miliardi sarà approvata, la banca senese avrà le risorse necessarie per rimborsare i 4 miliardi di Monti bond che deve allo Stato. ''Non c'è rischio di nazionalizzazione'' ha detto Viola.
''In un contesto caratterizzato da elevata incertezza e limitata visibilità per lo stress test e l'asset quality review condotto dall'autorità di vigilanza a livello europeo - ha scritto il cda in una nota - la banca ha deciso di adeguare i propri indicatori patrimoniali ai migliori standard di mercato''. ''La maggiore dimensione dell'aumento di capitale - continua la nota - potrà consentire a Mps di accellerare la realizzazione del Piano industriale 2013-2017, cogliendo al meglio le opportunità di una possibile ripresa delle condizioni macro-economiche e dell'attività bancaria, e accellerare potenzialmente il rimborso integrale dei nuovi strumenti finanziari rispetto ai tempi concordati con la commissione europea''.
''Il nostro impegno è quello di restare a Siena - ha dichiarato Viola - portare velocemente la banca in una situazione di redditività e remunerare il capitale così come deve essere''.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS