Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°24° 
Domani 16°25° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 15 giugno 2019

Attualità martedì 18 aprile 2017 ore 13:18

Arriva l'etichetta più trasparente per il latte

Scatta in Italia l'obbligo di indicare in etichetta l'origine delle materie prime in tutti i prodotti lattiero-caseari, come formaggio, burro e yogurt



FIRENZE — Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha comunicato che dal 19 aprile 2017 sarà obbligatoria sull'etichetta l'indicazione dell'origine della materia prima dei prodotti lattiero caseari in Italia come ad esempio il latte Uht, il burro, lo yogurt, la mozzarella, i formaggi e i latticini. L'obbligo si applica al latte vaccino, ovicaprino, bufalino e di altra origine animale. 

"Questo è un traguardo storico per il nostro Paese - ha detto il ministro Maurizio Martina - che ci consente di creare un nuovo rapporto tra produttori e consumatori. Una sperimentazione che ora auspichiamo possa trasformarsi in uno standard europeo".

Un importante risultato sulla strada della trasparenza dei consumi e della tutela e valorizzazione delle produzioni locali di qualità. Su questo è d'accordo anche Marco Remaschi, assessore all'agricoltura della Regione Toscana. 

"Sono molto soddisfatto di questo risultato - ha detto Remaschi - soprattutto perché la Toscana da anni porta avanti la propria battaglia per l'etichettatura trasparente dei prodotti alimentari ed in questo ambito la tutela del latte e dei prodotti caseari toscani è stata sempre molto importante. La nostra politica di valorizzazione del latte toscano fa leva sulla territorialità e la tracciabilità del prodotto oltre che sulle azioni di filiera e sull'innovazione. Il latte toscano è sinonimo di qualità e salute e dobbiamo essere capaci di trasmettere questa consapevolezza al consumatore, che potrà scegliere cosa acquistare guardando non soltanto al prezzo".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca