Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Attualità sabato 07 novembre 2015 ore 18:20

Il ricco menù preparato per i vescovi

Il tutto sarà servito in un'ora ai 2300 convegnisti che parteciperanno al Convegno ecclesiale a Firenze. Allestito un ristorante alla Fortezza



FIRENZE — Mentre Papa Francesco il giorno della sua visita a Firenze mangerà alla mensa dei poveri, i 2300 vescovi che arriveranno per il Convegno Ecclesiale Nazionale mangeranno alla Fortezza in uno speciale ristorante allestito dalla Guido Guidi. 

Sono stati pensati 4 menù particolari al fine di trasformare il momento del pasto in una significativa occasione di condivisione e di comunione, non superficiale, utilizzando il "tesoro" e la vera "ricchezza" dei nostri piatti toscani in un incontro che si trasformi anche - nello stare assieme attorno ad una tavola imbandita, conoscendo e approfondendo nuove conoscenze di persone che portano a Firenze il loro essere credenti e fedeli di un territorio specifico – in testimonianza della bellezza di essere Chiesa.

Tra i primi si segnalano i piatti “poveri”, ma sani, della cucina toscana, quali la Pappa al Pomodoro, la Ribollita all’olio extra vergine d’Oliva, Farro della Garfagnana tiepida con verdure brasate, risotto con carciofi empolesi e pecorino di fossa, gnocchetto con verdure di stagione, saccottino ripieno di ricotta con spinaci e parmigiano.

Tra i secondi: Peposo dell’Impruneta servito in cocci di terracotta, trippa, bocconcino di manzo alla Medici, brasato al vino rosso con purea di patate e spinaci, pomodoro fresco e pecorino di Pienza, stracotto di manzo con salsa al vino rosso del Chianti con fagioli all’olio extra vergine del Chianti e patate prezzemolate, mezzo pacchero al pecorino DOP e petali croccanti di prosciutto.

Contorni: fantasie di insalata degli orti fiorentini, formaggi toscani e salumi.

Non sono da meno i dolci, tutti particolari: zuccotto alla fiorentina con vin santo del Chianti Classico, mimosa con crema al passito dell’Isola d Elba, fantasie di dolci di tradizione toscana, biscotti di frolla all’olio extra vergine oliva.



Tag

Conte arriva ad Atreju con il figlio: «Sono anche un papà ed è il mio turno... dove lo lascio?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità