Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 settembre 2019

Attualità sabato 03 agosto 2019 ore 12:50

Scuola, assunzioni a rilento in Toscana

Secondo la Flc-Cgil occorrono almeno settemila immissioni di docenti. Aumentano gli studenti che hanno bisogno del sostegno



FIRENZE — Settembre si avvicina e la scuola, nonostante le aule vuote, è in fermento come sempre accade in estate in vista della prima campanella. E come sempre, con il caldo si accendono anche le polemiche sulle immissioni in ruolo del personale.

A fare i conti è la Flc Cgil della Toscana che in una nota riepiloga i numeri comunicati da Roma. In Toscana, spiega il sindacato, saranno stabilizzati 5.444 docenti in tutti gli ordini di scuola ma, si legge ancora "i posti necessari sarebbero 5.663 (837 di sostegno e 4.826 docenti): il Mef non ha però autorizzato tutte le stabilizzazioni". Il problema, per il sindacato, sono i ritardi: "I numeri della scuola per l'anno scolastico 2019-2020 si conoscono dalla fine di maggio, ci si riduce ai primi di agosto per fare la messa a punto delle graduatorie". 

In generale, a conti fatti, i bisogni della scuola toscana non si fermano a questi numeri: per la Cgil servono "oltre settemila docenti in più che si aggiungono ai ruoli e ai posti che restano vacanti". 

Poi c'è il personale ATA: per il sindacato in Toscana "servono 1.564 persone in organico di diritto, quindi o stabilizzati o precari, tra tutti i profili professionali". L'anno scorso, poi "furono nominati oltre 500 unità di personale aggiuntivo che anche questo anno sarà necessario per garantire i servizi".

Sul fronte degli alunni, inoltre, la Toscana registra un calo di 4.866, quasi tutti concentrati tra infanzia e primaria, ma nonostante questo sono 475.898. Aumentano, però, gli alunni disabili, 570 in più per un totale, di 14.551 per il prossimo anno scolastico. 



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca