Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°29° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 settembre 2019

Attualità martedì 16 febbraio 2016 ore 13:35

Le misure straordinarie contro la meningite

Via libera della Regione alle misure contro la diffusione dell'infezione: vaccini gratis ai residenti nella Toscana centrale, ticket ridotto altrove



FIRENZE — La delibera approvata stamani dalla giunta regionale prevede interventi finanziati finora con 10 milioni di euro.

Tre i provvedimenti principali: 

- la vaccinazione gratuita contro il meningococco C per tutti i residenti nell'Asl Toscana centro, a qualsiasi fascia di età appartengano; 

- la riduzione del ticket da 58,23 a 45,52 euro per gli over 45 che risiedono nelle altre due Asl, Toscana nord ovest e sud est.

- Avvio dei protocolli di ricerca coordinati da Ars e Iss per lo studio dei casi e l'individuazione dei portatori sani. Queste le novità rilevanti (peraltro già annunciate) contenute nella

Queste misure resteranno in vigore fino al 30 settembre 2016 e sdi aggiungono a quelle già varate nei mesi scorsi dalla giunta.

Dall'inizio del 2015 ad oggi si sono verificati in Toscana 50 casi di meningite, di cui 10 con esito mortale. 

I casi di infezione da meningococco C ha interessato soprattutto l'area nord della regione e in particolare la Asl Toscana centro (province di Pistoia, Firenze e Prato), dove risulta concentrato più del 70 per cento delle segnalazioni, con casi anche nelle fasce di età più adulta. 

Una situazione straordinaria, che ha richiesto misure straordinarie, alcune delle quali concordate anche con ministero della salute, Istituto superiore di sanità e Agenzia italiana del farmaco, nell'incontro di martedì scorso.

"Come Regione Toscana - ha detto l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi - abbiamo messo in campo tutte le misure, le energie e le risorse necessarie per far fronte a questa che, ripeto ancora una volta, non è un'epidemia, ma comunque una situazione straordinaria. Tutti i cittadini che lo vorranno potranno vaccinarsi, in questa settimana sono in arrivo 350.000 dosi di vaccino. Ancora una volta chiedo la collaborazione di medici di famiglia e pediatri".

Ieri mattina sono arrivati nei magazzini dell'Estar 150mila dosi di  vaccino che sono stati immediatamente distribuiti alle aziende. Altre 200mila dosi arriveranno domani: 100mila di vaccino tetravalente (ACWY) e 100mila di vaccino monovalente (C). 

In questa settimana, dunque, saranno in tutto 350mila le dosi di vaccino disponibili. Intanto, Aifa sta lavorando per reperire sul mercato altre dosi di vaccino, come concordato nell'incontro della settimana scorsa al ministero.

Servizio di Elisabetta Matini
STEFANIA SACCARDI SU MENINGITE E VACCINI


Tag

Ocean Viking, Di Maio: "Anche con precedente governo obiettivo era redistribuzione migranti in Ue"

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Attualità