Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°15° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 24 aprile 2019

Attualità mercoledì 25 aprile 2018 ore 18:00

25 Aprile, scontri e arresti a Firenze

La polizia ha caricato una cinquantina di manifestanti che volevano raggiungere la piazza delle celebrazioni. Quattro persone agli arresti



FIRENZE — Tensioni questa mattina in via Verdi per il corteo non autorizzato promosso da varie sigle come Iniziativa antagonista metropolitana, Collettivo universitario autonomo, Collettivo antagonista studentesco, in concomitanza con le celebrazioni ufficiali per la festa della Liberazione che si tenevano in piazza Santa Croce.

Alcune decine di manifestanti hanno cercato di raggiungere la piazza e per allontanarli la polizia ha messo in atto una carica di alleggerimento. I partecipanti al corteo hanno quindi rinunciato continuando a sfilare per le strade del centro fino a Borgo Albizi, dove si sono fermati per circa due ore, sempre sotto la sorveglianza delle forze dell'ordine.

Al termine della carica, gli agenti hanno portato in questura tre uomini e una donna, dopo aver sequestrato un megafono, un altoparlante e uno striscione rinforzato da cartone per poteva essere utilizzato come scudo in caso di contatto con le forze dell'ordine. A fine mattinata per i quattro sono scattati gli arresti per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, adunata sediziosa e lesioni, mentre davanti all'edificio i loro compagni davano vita a un sit in di protesta che si è concluso poco prima delle 14 quando la polizia ha allontanato i presenti. Stando alla ricostruzione della questura, i manifestanti avrebbero voluto raggiungere piazza Santa Croce per contestare il sindaco Dario Nardella e altri esponenti del Pd e per questo stavano portando con sè le casse acustiche e gli altoparlanti.

Molto diverso il resoconto fornito in una nota da Iniziativa antagonista metropolitana.

"Stamani una manifestazione di giovani antifascisti e antifasciste voleva unirsi al corteo istituzionale da piazza Santa Croce a piazza Signoria - hanno poi scritto nella nota i rappresentanti di Iam - La polizia ha impedito allo spezzone di unirsi alla manifestazione caricandola a freddo e fermando 4 giovani; un facchino, una lavoratrice di un bed and breakfast, un artigiano e un edicolante. È vergognoso che il Partito Democratico abbia deciso di impedire a dei giovani di unirsi alla manifestazione istituzionale per raggiungere piazza Signoria".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca