Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°17° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 19 ottobre 2019

Attualità sabato 17 marzo 2018 ore 17:30

Svastiche sulla sede dell'Anpi

Affronto all'Anpi di Carrara. Nella notte ignoti hanno deturpato le targhe con due svastiche naziste. Il sindaco De Pasquale: "Vile attacco"



CARRARA — Da questa notte due svastiche tracciate con della vernice nera campeggiano davanti alla sede di Carrara dell'Anpi, Associazione nazionale partigiani d'Italia, imbratta da ignoti. 

Un vile gesto ad una città, Carrara, insignita medaglia d'oro al Valor Civile, e ai valori costituzionali nati dalla Resistenza al nazifascismo.

"Un gesto vergognoso e ignobile". Così il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, a proposito delle svastiche con cui la scorsa notte è stata imbrattata la sede carrarese dell'Anpi.

"Chi attacca l'Anpi di Carrara – prosegue - offende la memoria di una città medaglia d'oro della Resistenza e di tutta la Toscana, che seppe liberarsi dagli occupanti nazifascisti. In questa terra – conclude Rossi – non c'è e non ci sarà spazio per i nemici dei valori democratici e antifascisti della Costituzione".

Il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale ha espresso solidarietà all'Anpi: "Esprimo a nome mio e dell'Amministrazione comunale la più forte indignazione per il vile attacco subìto dall'Anpi a cui va la nostra più sentita solidarietà". 



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità