comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 24 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Attualità sabato 09 maggio 2015 ore 14:14

A Ron Howard le Chiavi della città

Il regista, alla vigilia del ritorno in Usa dopo le riprese del film "Inferno", ricevendo il riconoscimento ha ringraziato Firenze per l'ospitalità



FIRENZE — "Un grande onore, inatteso". Con queste parole di ringraziamento Ron Howard ha accolto stamani in Palazzo Vecchio le chiavi della città di Firenze che gli sono state consegnate dal sindaco Dario Nardella, come segno di riconoscenza per aver scelto di lavorare a Firenze per le riprese del film "Inferno", tratto dall'ominimo bestseller di Dan Brown, ambientato in parte anche nel capoluogo toscano.

In occasione della cerimonia di consegna stamani nel Salone dei 200 di Palazzo Vecchio, la star di Hollywood ha voluto da parte sua salutare la città che per una settimana lo ha ospitato: "Abbiamo trovato in città un clima di grande collabrazione - ha detto - e ci piacerebbe tornare di nuovo a Firenze, in questo caso per una visita vera della cttà". Anche se un'idea della città il regista se l'è già fatta: "Quando fai un film- ha spiegato - inizi prenderne davvero coscienza del luogo, molto di più di quando ci vieni come turista".

"Qua sei un ospite, i fiorentini ti considerano uno di loro. Torna presto a farci visita" ha detto il sindaco Nardella. Magari pensando al prossimo film del regista, dato che la permanenza di Howard, del cast e della troupe del film ha fruttato in discreto gruzzoletto alle casse del Comune: 250 mila euro per l'affitto di Palazzo Vecchio, 25 mila per la tassa di soggiorno dei 6.000 pernottamenti in più dei 350 tecnici della troupe negli alberghi, 30 mila euro per il restauro del pavimento del Salone dei 500, 250 mila euro al Polo museale per le riprese svolte tra Uffizi, Corridoio Vasariano, Giardino di Boboli e Palazzo Pitti. Più i 1.000 euro offerti dalla produzione ome risarcimento a tutti icommercianti che per il film hanno dovuto abbasare le saracinesche.

Domani, per l'ultimo giorno di riprese,  ad essere interessato saranno soprattutto l'Oltrarno la zona a sud di Porta Romana. Prevista infatti la chiusura di viale Machiavelli e viale del Poggio Imperiale, ossia i principali assi di collegamento tra viale Petrarca e via Senese. In alternativa sarà possibile percorrere viale Torricelli, via del Gelsomino e via Senese, dove psarà revocata la corsia preferenziale. Le riprese riguarderanno anche via Mezzetta, via Maggio, Ponte Vecchio e i lungarni da piazza dei Giudici a Ponte Santa Trinità.

Consegna delle chiavi della città di Firenze a Ron Howard
Ron Howard su consegna Chiavi della città - dichiarazione


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità