Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valanga all'Alpe Devero: neve, terra e massi devastano il laghetto delle Streghe

Cronaca domenica 10 gennaio 2021 ore 19:40

Abetone e Garfagnana, pericolo valanghe

Nuove nevicate in Toscana, sia al nord che al sud. Il presidente della Provincia di Pistoia ha fatto il punto su viabilità e rischio valanghe



ABETONE CUTIGLIANO — L'emergenza neve non accenna a finire. I fiocchi oggi erano attesi prevalentemente nel sud della Toscana, dove hanno provocato anche degli incidenti

Ma le nevicate si sono nuovamente verificate anche in Garfagnana e sulla Montagna Pistoiese, in special modo nei territori comunali di Abetone Cutigliano e San Marcello Piteglio. La neve ha raggiunto anche il territorio di Sambuca Pistoiese

Il presidente della Provincia di Pistoia Luca Marmo, che è anche sindaco di San Marcello Piteglio ha fatto il punto sulla situazione, dopo il tavolo di monitoraggio, segnalando il rischio valanghe: "Le viabilità di grande scorrimento sono state completamente ripristinate. Quelle intermedie (provinciali) anche ad eccezione della SP18 fra Spignana e Lancisa dove, da domani, è previsto un intervento di ripristino del movimento franoso prodottosi nelle ultime ore. Chiusa anche la SP20 fra la Pianaccina e Fontana Vaccaia per rischio valanghe"

Il rischio valanghe riguarda anche il Passo delle Radici. In Garfagnana operatori hanno raggiunto casolari o frazioni isolate e senza elettricità da diversi giorni per consegnare gruppi elettrogeni e cibo. 

Il rifugio Rossi nel Comune di Molazzana (Lucca) sommerso dalla neve. Foto da fb

Il rifugio Rossi nel Comune di Molazzana (Lucca) sommerso dalla neve. Foto da fb

Marmo ha poi parlato della neve che ha ripreso a cadere nella giornata di domenica: "Le precipitazioni nevose in corso ci costringono a operare ulteriori spalature dove necessario prima di procedere, nella serata, con la salatura delle strade. Proseguono, e proseguiranno anche nei prossimi giorni, le attività di allargamento delle carreggiate nelle strade più periferiche. Proseguono, in parallelo, le attività di rimozione della vegetazione lungo la SP 633 e 34 ad opera dei volontari della Protezione Civile sotto il coordinamento dell'Unione di Comuni e della Provincia di Pistoia".

Marmo ha ringraziato le strutture operative degli enti coinvolti, gli operai che hanno lavorato senza sosta e i volontari della colonna mobile sul campo da giorni e giorni: "Le criticità da gestire - ha concluso - sono ancora molte ma grazie a questo sforzo congiunto un po' di normalità si comincia a intravedere"

Le squadre del Soccorso alpino di Lucca, Massa e Querceta sono intervenute sui tetti delle case, per togliere la neve accumulata e che poteva creare danni. Oltre al lavoro sui tetti anche quello nelle strade, per renderle libere e percorribili.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità