Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:12 METEO:FIRENZE19°27°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Biden fa la terza dose del vaccino Pfizer in diretta tv

Cronaca venerdì 09 luglio 2021 ore 19:05

Aggredisce nonna e nipoti, lo blocca un vicino

La donna è stata colpita alla testa con un martello ed è molto grave. I nipoti hanno 9 e 11 anni e uno è stato ferito a una mano. Chi è l'aggressore



FOLLONICA — Non ha agito con un movente preciso ma a causa di uno stato psichiatrico "verosimilmente alterato" l'uomo di 34 anni, originario del Burkina Faso, che ieri, intorno a mezzanotte, ha aggredito a martellate una donna di 69 anni che stava rientrando nell'appartamento delle vacanze insieme ai due nipotini di 9 e 11 anni, uno dei quali è stato ferito ad una mano. Il sanguinoso assalto è avvenuto in un complesso immobiliare di via dei Pini, sul pianerottolo del terzo piano del palazzo, quando la donna e i due bambini sono usciti dall'ascensore.

Le grida della donna e dei bimbi hanno richiamato l'attenzione dei vicini che hanno allertato le forze dell'ordine. Uno in particolare, un uomo di 39 anni originario del Senegal, si è avventato contro l'aggressore, dando vita a una colluttazione e rimanendo ferito a sua volta ma riuscendo comunque a trattenere l'individuo fino all'arrivo dei Carabinieri. Poco dopo, nonostante le minacce, i pugni e i calci, il 34enne è stato bloccato e i sanitari del 118 gli hanno somministrato un calmante.

La signora aggredita ha riportato profonde ferite alla testa ed ora è ricoverata all'ospedale delle Scotte di Siena in prognosi riservata. "Siamo vicini alla famiglia della signora che è stata brutalmente aggredota, ho potuto parlare con la figlia che ovviamente è sconvolta per quanto accaduto - ha dichiarato il sindaco Andrea Benini - E' successo un episodio gravissimo che stiamo ancora cercando di comprendere nei dettagli. Siamo sgomenti di fronte a una violenza del genere che non può avere alcuna giustificazione".

Gli inquirenti hanno spiegato che le indagini condotte finora non hanno portato alla luce alcun movente o cause particolari che possono aver innescato l'aggressione, "se non un quadro psichiatrico verosimilmente alterato dell'autore".

L'aggressore deve rispondere del tentato omicidio della donna, delle lesioni aggravate inferte al bambino e al senegalese che ha contribuito al suo arresto e di resistenza a pubblico ufficiale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gravi danni in Toscana per il maltempo. Alberi sradicati, strade allagate, auto distrutte. Evacuate 3 famiglie per il crollo di un ponteggio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca