Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°20° 
Domani 12°21° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 23 settembre 2019

Attualità venerdì 22 dicembre 2017 ore 10:46

Tartaruga maratoneta, 1000 chilometri in 81 giorni

Il rilascio di Ruga in mare. Foto: Arpat (Flickr)

Ruga, la Caretta caretta rilasciata in mare dalle Secche della Meloria il 29 settembre, è arrivata a Napoli. Lo dice il satellitare sul guscio



LIVORNO — Più di mille chilometri (1.047 per l'esattezza) in 81 giorni: è un percorso da autentica maratoneta del mare quello che ha portato la tartaruga marina Caretta caretta chiamata Ruga dalle Secche della Meloria a Livorno, dove era stata liberata il 29 settembre, fin nel Golfo di Napoli dove, grazie al satellitare applicatole sul guscio, risultava pinneggiare felicemente il 18 dicembre scorso.

Il tracciato, spiega Arpat in una nota, testimonia che quella di Ruga a Napoli è stata una visita lampo: la tartaruga adesso sta tornando verso la Toscana, e attualmente è proprio verso il confine tra Lazio e Maremma.

Era il 10 maggio 2017 quando l'animale era stato accidentalmente catturato da una rete a strascico vicino a Vada, in provincia di Livorno. I pescatori avevano attivato gli organi preposti, così la Caretta era stata trasferita all'Acquario di Livorno, nelle cui vasche è stata trattenuta per un periodo di cura durante il quale ha recuperato peso e forze. Quando è stata rilasciata in mare pesava 18 chili e misurava 52 centimetri di lunghezza.

Prima della liberazione le erano stati applicati una targhetta metallica sulla pinna anteriore destra e un trasmettitore satellitare sul carapace, lo stesso che consente di seguirne gli spostamenti.



Tag

Atreju, paracadutista atterra con tricolore

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca