Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Attualità martedì 10 gennaio 2023 ore 12:49

Agriturismi pieni a Natale ma il caro energia c'è

Soddisfazione per i risultati delle festività, ma resta la preoccupazione per un settore minacciato dall'aumento generalizzato dei prezzi



AREZZO E PROVINCIA — Feste sold out nella maggior parte degli agriturismi aretini, cenoni e soggiorni hanno infatti riempito le strutture da Natale a Capodanno, dove si sono registrate anche molte presenze italiane.

“Il buon andamento del settore per le festività natalizie è importante ma non deve distogliere l’attenzione dal fatto che siamo un paese in crisi fiaccato dal caro bollette e dall’aumento generalizzato dei prezzi”, commenta la Presidente di Cia Arezzo Serena Stefani, precisando: “siamo soddisfatti del grande fermento che si è registrato nelle nostre campagne, tra clienti che tornano dopo il periodo di pandemia e nuovi ospiti e che, insieme agli Agrichef, hanno potuto scoprire le nostre produzioni, legate a territorio e tradizioni. Passata l’Epifania, però, sarà difficile conservare questo entusiasmo. Non bastano certo 15 giorni di guadagno per arrivare a primavera, visto l’arrivo della bassa stagione e, soprattutto, stando alle bollette esorbitanti”.

“Molte strutture sceglieranno di chiudere fino a Pasqua per mettere al riparo l’azienda e anche il rapporto con i clienti, sui quali non si vuole assolutamente caricare l’aumento dei costi di gestione”, aggiunge il direttore Massimiliano Dindalini, anticipando: “nel 2023 l’impegno di Cia e Turismo Verde è di continuare a lavorare per preservare un servizio di qualità e l’apporto strategico del settore alla salvaguardia delle comunità e alla promozione del territorio. Abbiamo apprezzato alcune misure assunte dal Governo.

Ci auguriamo che si prosegua con iniziative di sostegno e ristoro per il settore, ma anche per valorizzare gli agriturismi in un piano di reale rilancio del Paese a trazione agricola e turistica” concludono Stefani e Dindalini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno