Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:21 METEO:FIRENZE24°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Cronaca lunedì 19 giugno 2023 ore 18:55

Monili farlocchi a gioiellieri esteri, due denunciati

guardia di finanza

I contratti di fornitura prevedevano gioielli in oro puro, ma al commerciante arabo stavano per essere spediti oggetti in ottone placcato



PROVINCIA DI AREZZO — Altro che oro puro 14 carati: quei monili erano di ottone placcato. A scoprire di esser stato gabbato è stato un commerciante arabo che con quella società aveva stipulato un contratto, pagando la fornitura oltre 300mila euro. L'homo ha sporto denuncia, e la guardia di finanza è risalita a due persone riconducibili a una società dell'Aretino denunciate per truffa aggravata.

L'attività investigativa è stata diretta e coordinata dalla procura aretina. I fatti sono avvenuti lo scorso Marzo, con un sistema truffaldino rivelato dalle Fiamme Gialle a carico di commercianti orafi negli Stati Uniti e in Giordania.

Nel caso della querela sporta dal commerciante arabo, la compravendita ha riguardato la cessione monìli di ottone placcati in oro al posto di semilavorati/oreficeria di metallo prezioso di purezza 14 carati previsti dagli accordi negoziali.

Il danno patìto dalla vittima è stato ingente: a seguito del raggìro subìto ha corrisposto oltre 300mila euro per oggetti di ben più basso valore commerciale. Uno dei due denunciati sarebbe colui che teneva i fili del sistema, già noto agli investigatori. 

I beni oggetto della truffa sono stati localizzati e sequestrati proprio all’atto della spedizione. E' stato sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza parte del denaro provento del reato già incassato dagli indagati per un ammontare di circa 135mila euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno