Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Cronaca sabato 28 gennaio 2017 ore 11:04

Uccise in discoteca, ora chiede di lavorare

Il giovane condannato a 26 anni per aver accoltellato a morte un ragazzo ha chiesto al tribunale il permesso di tornare al lavoro



AREZZO — Dovrà attendere alcuni giorni prima di sapere se potrà uscire dagli arresti domiciliari per andare a lavorare Vasile Izvoranu, il giovane romeno residente ad Arezzo e che è stato condannato a 26 anni per omicidio volontario

Il tribunale del riesame di Firenze si pronuncerà entro mercoledì prossimo. L'omicidio avvenne di fronte ad una discoteca di Arezzo la notte tra il 7 e l'8 settembre 2014 e fu provocato da una spallata degenerata in diverbio con l'albanese Piro Mocka, accoltellato poi a morte. 

Izvoranu si trova adesso ai domiciliari con il braccialetto elettronico in attesa che prenda il via il processo d'appello. Al riesame ha chiesto di poter riprendere il suo lavoro di operaio. La sorella Livia Izvoranu, che era con lui presso la discoteca, fu condannata a 6 anni per tentato omicidio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità

Cronaca