Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:40 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma: vigilessa in divisa riceve la proposta di matrimonio a Fontana di Trevi, l'applauso dei turisti
Roma: vigilessa in divisa riceve la proposta di matrimonio a Fontana di Trevi, l'applauso dei turisti

Attualità mercoledì 22 novembre 2023 ore 18:30

Maltempo, riaperta la statale della Cisa

I lavori sulla Cisa
I lavori sulla Cisa

Sono stati effettuati lavori di messa in sicurezza dopo la frana che aveva invaso la carreggiata, con scivolamento anche di materiale roccioso



AULLA — Dopo la frana provocata dal maltempo d'inizio Novembre, Anas ha riaperto al traffico la strada statale 62 della Cisa nel comune di Aulla. La frana aveva comportato lo scivolamento di materiale roccioso dal versante di monte.

La riapertura è parziale: "Per consentire il completamento dei lavori, il transito è provvisoriamente consentito a senso unico alternato regolato da semaforo e, nelle ore di maggior traffico, dal personale di cantiere", spiega Anas.

Gli interventi hanno riguardato la rimozione del materiale franato, la bonifica della parete interessata dallo smottamento e la rimozione del materiale roccioso potenzialmente pericolante. I lavori prevedono inoltre l’installazione di una nuova barriera paramassi, necessaria a proteggere la sede stradale da eventuali ulteriori distacchi dalla parete rocciosa.

L’ultimazione è prevista entro fine Dicembre.

Proseguono intanto anche i lavori in corrispondenza dello smottamento nel comune di Pontremoli, in prossimità del valico (km 52): qui il dissesto ha danneggiato strutturalmente il corpo stradale causando un cedimento sul lato di valle.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno