Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:FIRENZE10°13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Papa si commuove mentre prega davanti alla statua della Madonna: «Avrei voluto portarti il ringraziamento del popolo ucraino»

Sport venerdì 11 marzo 2022 ore 17:00

Barguil vince a Fermo, Pogacar ancora leader

Warren Barguil
Warren Barguil

Primo posto al francese già Maglia a Pois al Tour de France davanti Xandro Meurisse. Sul podio anche il corridore Simone Velasco nativo dell'Elba



FERMO — La quinta tappa è partita dal piccolo borgo marchigiano di Sefro per attraversare l’Appennino ed arrivare a Fermo, patria del ciauscolo e dei vincisgrassi, alimenti che non fanno certo parte della dieta che i corridori sono obbligati a seguire in questi giorni e che in ogni caso potrebbero permettersi di rado.

È stata la tappa dei 5 Muri.

Magari non sono i muri delle Fiandre ma assomigliano molto a quelli delle Ardenne.

Davanti ai muri i muscoli dei corridori non fanno grandi distinguo, li riconoscono dal primo metro di strada che si impenna e se potessero ne starebbero lontani.

Ha vinto il francese Warren Barguil, già Maglia a Pois al Tour de France, avvezzo alla fatica ed alle salite.

Faceva parte del gruppo di dodici corridori formatosi dopo cinquanta chilometri dalla partenza. Tra di loro anche il figlinese Vincenzo Albanese e Simone Velasco, nato all’Isola d’Elba, bolognese di adozione.

La squadra di Tadej Pogacar ha controllato la corsa tenendosi a distanza, pensando di colmare il distacco nel finale, in prossimità dei muri.

Invece uno dei dodici ce l’ha fatta. I battistrada sui muri si sono sgretolati, poi si sono riuniti, poi si sono divisi ancora ma Barguil ha resistito a tutto ed a tutti contando su gambe buone e tanta forza di volontà, staccando di una manciata di secondi i compagni di fuga Meurisse, Velasco ed Oliveira.

Tra gli uomini di classifica il primo a transitare sul traguardo in cima alla rampa del Girfalco è stato Richie Porte, che di qualche metro ha preceduto tutti gli altri, Pogacar ed Evenepoel compresi, giunti alla spicciolata, molti con il fiato corto ed a bocca aperta.

Domani altre ascese ed altra fatica per tutti. C’è da fare il tappone della Tirreno Adriatico, da Apecchio a Carpegna, di 215 chilometri.

E’ l’ultima possibilità per chi vuole attaccare Pogacar e conquistare la bella Maglia Azzurra di leader della classifica.

Domenica non conta perché l’ultima tappa dovrebbe concludersi allo sprint senza riservare sorprese, quasi una passerella.

I corridori lasciano il traguardo alla spicciolata, ognuno diretto al pullman della propria squadra.

Si reidratano e succhiano barrette di gel energetico.

Noi la pensiamo diversamente, meglio i vincisgrassi, d’accordo con il generale austriaco Windisch Graetz che si era fatto valere nella difesa della città di Ancona contro le truppe napoleoniche nel 1799 e che ebbe l’onore di assaggiare per primo questo piatto dal carattere robusto.

ORDINE D’ARRIVO – 5 TAPPA TIRRENO ADRIATICO

SEFRO – FERMO di 155 chilometri

1 – Warren Barguil in 3 ore, 39 minuti, 53 secondi

2 – Xandro Meurisse a 10 secondi

3 – Simone Velasco a 14 secondi

4 – Nelson Oliveira a 15 secondi

5 – Richie Porte a 26 secondi

CLASSIFICA GENERALE

1 – Tadej Pogacar in 18 ore, 17 minuti, 08 secondi

2 – Remco Evenepoel a 9 secondi

3 – Thymen Arensman a 43 secondi

Marco Burchi

Marco Burchi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Violenti temporali si sono abbattutti su parte della Toscana. Famiglie senza luce e acqua. Strade interrotte e treni in tilt per via di una frana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità