comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:57 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 23 novembre 2020
corriere tv
Genovese, la 18enne vittima degli abusi: «Ho subito una violenza sessuale da più persone...una era sicuramente Genovese»

Attualità giovedì 20 agosto 2020 ore 17:45

Nuovo focolaio in un centro per migranti

Sono stranieri richiedenti asilo le persone positive al Covid segnalate dalla Asl Toscana nord ovest. Lo rende noto il sindaco di Capannori Menesini



CAPANNORI — Nuovo focolaio di Covid-19 in Toscana: dopo i due segnalati nel territorio apuano a Massa e Carrara è attivo un altro cluster in una struttura che ospita migranti questa volta in provincia di Lucca. Sono 13 i nuovi positivi al virus, si tratta di stranieri richiedenti asilo tutti residenti nella stessa struttura di Capannori.

Le persone risultate positive sono  tutte asintomatiche, il focolaio è stato scoperto grazie al fatto che uno dei migranti si è sottoposto al test sierologico per motivi di lavoro. Sono tutte persone che vivono nella struttura da diversi mesi. Nessun operatore della cooperativa che gestisce la casa di accoglienza è risultato positivo al virus.

A renderlo il sindaco di Capannori Luca Menesini e presidente della provincia di Lucca con un post su Facebook. "La Asl- sottolinea il sindaco - ha già eseguito il tampone a tutti i residenti della casa di accoglienza, visto che tramite un test sierologico è emerso un caso di positività al Covid-19. L'esito è di 13 positivi, 5 a bassa carica e 8 a carica normale. Nessuno presenta sintomi. Nessuno degli operatori della cooperativa che gestisce la casa di accoglienza è invece risultato positivo: questa è una buona notizia e conferma che le misure anti-contagio che stiamo adottando ci proteggono realmente". 

La Asl e il Comune di Capannori stanno gestendo la situazione e sono state già messe in quarantena alcune persone.

Gli ospiti positivi sono stati isolati all’interno della struttura, mentre quelli risultati negativi al tampone sono stati trasferiti temporaneamente a villa Santa Maria a Maggiano, di proprietà del comune di Lucca e concessa in comodato d’uso alla Asl. L’ex RSA era stata recentemente predisposta per l’accoglienza e l’isolamento fiduciario dei cittadini in rientro da paesi extra Schengen a rischio COVID.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità