comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 novembre 2020
corriere tv
Myrta Merlino ospita il compagno Marco Tardelli: «Ti presento come campione del mondo?», «Posso darti del tu?»

Attualità venerdì 30 ottobre 2020 ore 13:05

Il Covid chiude una "bolla" dell'asilo nido

Positivo uno dei piccoli alunni del "Fani". I bambini dell'altro gruppo possono continuare a frequentare



PRATOVECCHIO STIA — "Purtroppo abbiamo appena appreso dalla ASL che è stato trovato positivo al Covid uno degli alunni dell'asilo nido comunale A. Fani" questa la comunicazione fatta, su Facebook, dal sindaco di Pratovecchio Stia, Nicolò Caleri. 

Il virus, insomma, continua a non lasciare in pace la vallata. E torna a colpire le scuole. 

"In base alle procedure che già avevamo avuto modo di sperimentare qualche settimana fa, è stata immediatamente disposta la chiusura di una delle due 'bolle' nelle quali sono organizzati i bambini. All'interno dell'asilo, infatti, il piano di contenimento Covid prevede la divisione degli alunni in due gruppi che non entrano mai in contatto l'uno con l'altro, educatrici comprese. Questo permette la continuazione della frequenza da parte dei bambini dell'altra bolla, non toccata dalla positività" spiega ancora il primo cittadino. 

Quindi, conclude Caleri: "desidero evidenziare come le procedure di prevenzione e contenimento attuate dalla Koinè in accordo con il Comune e con la collaborazione dei genitori, stanno producendo ottimi risultati, tanto che l'ultima presenza dell'alunno risale a una settimana fa, quando aveva avvisato lievi sintomi compatibili col Covid.
I bambini potranno rientrare dopo aver ottenuto un tampone negativo o dopo i previsti 14 giorni dall'ultimo contatto senza sintomi.  Un grande abbraccio a tutti i bambini e alle loro famiglie da parte di tutta la nostra comunità"



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità