Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontri a Roma e assalto alla Cgil, Lamorgese contestata alla Camera

Attualità martedì 23 febbraio 2021 ore 22:05

Il Covid galoppa, Cecina precipita in zona rossa

Sanitari e militari con le mascherine
Sanitari e militari con le mascherine

Il provvedimento entrerà in vigore giovedì 25 Febbraio ed è stato annunciato dal sindaco Lippi in accordo con il governatore Giani



CECINA — A partire da giovedì 25 Febbraio, per un'intera settimana, sul territorio comunale di Cecina sarà istituita la zona rossa, con tutte le restrizioni previste per le aree di massimo rischio Covid, compreso il divieto di visite a parenti e amici inserito nel nuovo decreto emanato dal governo che ha esteso fino al 27 Marzo la chiusura dei confini fra le regioni.

I 7 giorni in zona rossa sono stati annunciati su Facebook dal sindaco Samuele Lippi alla luce dell'eccessivo incremento di positivi registrato negli ultimi giorni, con molti casi di infezione generati anche dalla variante inglese del Covid: 16 ne sono stati riscontrati nella sola residenza sanitaria assistita Iacopini, dove le persone colpite dal SarsCov2 sono complessivamente 51. Un'altra decina di positivi sono stati invece individuati fra gli alunni, alcuni genitori, il personale docente e i collaboratori scolastici delle scuole elementari Marconi di San Pietro in Palazzi, chiuse in via precauzionale da oggi fino al 27 Febbraio.

Cecina è il secondo Comune toscano dove viene decretata la micro-zona rossa dopo quello di Chiusi Chianciano, rimasto con le restrizioni anti-Covid più severe dal 7 al 14 Febbraio. D'altra parte, come ha spiegato il sindaco Lippi, senza ulteriori interventi di contenimento la situazione rischia di diventare insostenile.

"Stiamo riscontrando problemi nel tracciamento dei casi e nell'analisi sequenziale per trovare le varianti - ha scritto il primo cittadino su Facebook - Dobbiamo prevenire e mitigare la diffusione del virus tra la popolazione e permettere i necessari tracciamenti e le necessarie verifiche da parte della competente Azienda Sanitaria Locale". 

"Le priorità, adesso più che mai, devono essere il tracciamento e una campagna straordinaria di tamponi rapidi per tutta la popolazione - ha scritto ancora Lippi - Occorre rivedere inoltre e in fretta anche l’assegnazione dei vaccini, con meccanismi più attenti rispetto all’esposizione al rischio di contagio delle persone".

Oggi il presidente Giani ha dichiarato che la Toscana, con l'andamento attuale dell'epidemia, ha buone probabilità di restare in zona arancione anche la prossima settimana ma è altrettanto probabile che si renda necessario decretare in tempi rapidi restrizioni localizzate nei Comuni più colpiti dal virus e dalle sue varianti (vedi qui sotto gli articoli collegati). Oltre a Cecina, i Comuni  a rischio sono circa una ventina, situati prevalentemente nel senese, nell'aretino, in provincia di Pistoia e in quella di Massa Carrara.

Qui sotto il post integrale del sindaco Lippi.

---

Passaggio 2: inserisci questo codice nel punto in cui desideri che sia visualizzato il plug-in nella tua pagina.

🔴 ZONA ROSSA A CECINA DA GIOVEDì 🔴 Abbiamo appena terminato una giunta straordinaria seguita da una altrettanto...

Pubblicato da Samuele Lippi su Martedì 23 febbraio 2021
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio. Il piccolo ha 4 anni ed è grave. La mamma e il bimbo sono stati trasferiti con l'elisoccorso in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica