Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:59 METEO:FIRENZE22°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»

Attualità sabato 10 dicembre 2022 ore 18:09

Riscoperta nelle catacombe, è l'anno dell'archeologia in Toscana

Una importante scoperta archeologia è stata celebrata in Toscana, nel Senese, per ricordare un vescovo vissuto tre secoli dopo la nascita di Cristo



CHIUSI — Visse tre secoli dopo la nascita di Cristo e la sua lapide fu ritrovata nell'800, oggi la Diocesi di Montepulciano Chiusi e Pienza ha ricordato il più antico vescovo della città, Lucius Petronius Dexter, morto il 10 Dicembre del 322.

Nell'anno dell'archeologia per la Toscana, dopo la straordinaria scoperta avvenuta a San Casciano dei Bagni, la città di Chiusi ha voluto rilanciare le origini cristiane nella Catacomba di Santa Mustiola.

Nella zona ora detta della basilichetta, un ambiente un po’ più monumentale posto a ridosso dell’ingresso antico, è stato infatti ritrovata in frammenti la lapide estremamente significativa proprio perché dà un’indicazione cronologica precisisa, grazie ai nomi dei due consoli romani e perché attesta il rango di “episcopo”, cioè vescovo, di questo personaggio. Una Diocesi estremamente antica, che si attesta nel territorio in maniera importante, e che in qualche modo poteva contare su un clero stabile, complesso, testimoniato di nuovo da altre iscrizioni, che danno tracce di esorcisti, presbiteri e diaconi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno