Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:45 METEO:FIRENZE21°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Spari contro Trump al comizio in Pennsylvania: caos tra la folla
Spari contro Trump al comizio in Pennsylvania: caos tra la folla

Cronaca lunedì 03 novembre 2014 ore 15:33

Concordia, ritrovato il corpo di Russel Rebello

I resti individuati in una zona finora non raggiungibile. Oggi prima autopsia. Il fratello della vittima su Facebook: "India sto tornando con Russell"



GENOVA — Il corpo dell'ultima vittima, il cameriere indiano, è stato individuato dagli uomini della Ship Recycling, il consorzio genovese composto da Saipem e San Giorgio che si sta occupando dei lavori di alleggerimento della nave. Il corpo, da quanto si apprende, era impossibile da notare fino ad oggi in quanto era nascosto dal mobilio della nave, rovesciatosi durante le fasi del naufragio

La  procura di Genova ha confermato che i resti sembrano essere proprio quelli di Rebello.  Sono stati rinvenuti in un cabina sul ponte 8 ancora sommersa, che era rimasta schiacciata nell'impatto e per questo finora irraggiungibile per i sub. Secondo fonti della procura sembra che sui resti, che saranno esaminati dal medico legale, siano rimasti alcuni indumenti da lavoro.

Il medico legale incaricato, Marco Canepa, effettuerà oggi una prima ispezione. La salma, secondo le fonti della Procura, sembra ancora abbastanza integra.

Il fratello scrive su Facebook - "Dopo 1025 giorni mantengo la promessa fatta alla mia famiglia: porterò a casa mio fratello un giorno. India stiamo arrivando". Così Kevin Rebello su Fb dopo il ritrovamento del corpo, quasi certamente del fratello. "Finalmente mio fratello Russel è stato trovato. Non ho parole. Solo il mio dolore, le mie lacrime, il mio cuore batteva più forte e il mio corpo tremava quando ho dato la notizia ai miei genitori, un istante fa, che ora hanno un sospiro di sollievo, sono state ascoltate costanti preghiere"

<br>

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno