Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibrahimovic «caccia» Amadeus dal palco. Poi: «Chiedo a Zlatan se posso presentare»

Attualità martedì 20 ottobre 2020 ore 19:05

Covid, controlli dei Nas in piscine e le palestre

Verifiche in corso in tutta Italia. Il ministro Spadafora: "Da venerdì misure di sicurezza più stringenti soprattutto su mascherine e distanze"



TOSCANA — Domenica scorsa il premier Conte, presentando i contenuti del nuovo Dpcm anti-Covid, aveva dato una settimana di tempo ai gestori di piscine e palestre che ancora non si fossero messi in regola con le misure anti-contagio per adeguare i loro impiantii. E oggi sono iniziati controlli a tappeto dei carabinieri dei Nas e della Guardia di Finanza all'interno di piscine e palestre per verificare il rispetto delle norme.

Nel frattempo il ministro per lo sport Spadafora ha incontrato i rappresentanti delle federazioni e delle associazioni di categoria per definire protocolli di sicurezza più stringenti che, se correttamente applicati, scongiurino il rischio di chiusura per un settore strategico per la vita sociale del Paese, già pesantemente colpito dagli effetti della pandemia. Spadafora ha annunciato che il documento con le nuove norme sarà pronto venerdì prossimo.

Sul rischio chiusura di piscine e palestre è intervenuto anche il presidente della Federazione italiana nuoto Paolo Barelli.

"L'attivita' sportiva appartiene a tutti i cittadini, va praticata in sicurezza e le piscine seguono protocolli chiari e molto rigidi, con un numero fisso consentito che puo' garantire le distanze - ha dichiarato Barelli ai microfoni di Rai News24 - Tenere fuori dagli impianti sportivi i giovani per tenerli dentro casa funziona se c'e' un lockdown totale, ma altrimenti andrebbero in giro e avrebbero possibilita' di contagio". 

Per quanto riguarda la campionessa Federica Pellegrini, contagiata dal virus, Barelli ha dichiarato che "non vede l'ora di uscire dall'isolamento". "Ma non credo abbia preso il virus in piscina - ha precisato il presidente della Federnuoto - magari sara' successo durante qualche spostamento, visti anche i suoi impegni televisivi". 

"Chi sbaglia deve chiudere ma chi si adegua e rispetta i protocolli è giusto che resti aperto" ha concluso Barelli.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca